10 dolori in gravidanza che non ti devono spaventare

Ci sono dolori e dolori anche in gravidanza: alcuni più gravi, altri del tutto fisiologici che non ti devono spaventare. Ma quali sono i dolori innocui, quelli che spesso si presentano durante i 9 mesi ma che non compromettono la salute di madre e bambino? Ecco la nostra top ten.

da , il

    gravidanza

    Scopriamo 10 dolori in gravidanza che non ti devono spaventare, dalle gambe pesanti alla nausea, dal mal di stomaco alla stipsi, ecco tutti quei disturbi tipici dei 9 mesi che nella maggioranza dei casi sono del tutto innocui. Durante la gravidanza il corpo cambia ed è quindi normale che si presentino dolori più o meno intensi e frequenti, con cui a volte basta imparare a convivere. Certo, in alcuni casi specifici non vanno sottovalutati perché possono rappresentare segnali di qualcos’altro ma si tratta pur sempre di eventualità abbastanza rare. Ecco allora la nostra top ten dei dolori di cui non avere timore.

    Pesantezza alle gambe

    dolori gambe

    Un senso di pesantezza diffuso alle gambe è abbastanza naturale nel terzo trimestre quando il pancione pesa molto e le gambe, insieme alla schiena, sono costrette a supportarlo. Le gambe pesanti possono essere accompagnate anche da vene varicose, e il modo migliore per prevenirle è fare regolare attività fisica, rinunciare ai tacchi altri, nuotare, e dormire possibilmente con le gambe un po’ sollevate, facendo di tanto in tanto spugnature con acqua fredda dal basso verso l’alto. In ogni caso si tratta di un disturbo normale, che capita a molte donne. C’è da preoccuparsi solo se il dolore è forte e intenso, in tal caso è opportuno rivolgersi al medico.

    Dolori addominali simili a mestruazioni

    dolori gravidanza

    Un dolore tipico della gravidanza è quello addominale simile a quello delle mestruazioni, non c’è da preoccuparsi perché nella maggior parte dei casi è del tutto innocuo, dovuto all’organismo che si adatta alla nuova situazione. Tuttavia se accompagnato da fitte dolorose ed eventuale sanguinamenti, è importante contattare subito il medico curante.

    Crampi alle gambe e ai piedi

    crampi

    Ebbene sì, anche i crampi alle gambe sono dolori della gravidanza che rientrano nella norma. La stanchezza insieme a un’eventuale carenza di potassio e di magnesio può infatti causare crampi. Per combatterli si consiglia di massaggiare le parti colpite, bere molta acqua con limone, e aggiungere nella dieta quotidiana banane, insalata, parmigiano, meloni, angurie, tutti cibi che aiutano a ripristinare i giusti livelli di potassio.

    Mal di schiena

    mal di schiena

    Un altro dolore tipico della gravidanza è rappresentato dal mal di schiena, dovuto al pancione che induce ad assumere posizioni irregolari e ai cedimenti di legamenti e articolazioni. Lo scheletro infatti è sottoposto a tensione per via della gravidanza in corso. Non c’è molto da fare per prevenire e combattere il dolore, ma si consiglia di tenere la schiena dritta utilizzando, eventualmente, guaine di sostegno. Diffusa anche la sciatica, ovvero il mal di schiena che colpisce la zona lombare e che può estendersi a glutei e coscia. Per prevenirla è importante dormire bene, non ingrassare troppo, indossare scarpe comode, mantenere il più possibile una postura corretta.

    Stitichezza

    stitichezza gravidanza

    Alcune donne durante la gravidanza soffrono di stitichezza, un disturbo che può provocare anche dolore, e che tuttavia è abbastanza normale in questa fase di cambiamenti, dovuto principalmente al peso dell’utero sull’intestino e agli ormoni. La soluzione migliore per combatterla è bere molta acqua, mangiare frutta con effetto lassativo come fichi secchi, kiwi e frutta cotta, consumare più fibre e svolgere se possibile un po’ di attività fisica leggera.

    Bruciori di stomaco

    bruciori stomaco

    I bruciori allo stomaco sono un altro dei sintomi tipici della gravidanza così come il reflusso gastrico. Sono dolori che tendono ad andare e venire, scomparendo spontaneamente. Si può comunque ricorrere ad alcuni rimedi naturali per alleviarli, per esempio facendo pasti piccoli ma frequenti anziché più pesanti, scegliendo cibi poco acidi ed evitando di combinare a tavola zuccheri, carboidrati, proteine e grassi. Anche i fritti, il caffè, il tè e le varie spezie andrebbero evitate per non peggiorare la situazione.

    Dolori dovuti a gastrite

    dolori per gastrite

    Un altro dolore frequente colpisce la bocca dello stomaco, si tratta della gastrite, disturbo abbastanza frequente in gravidanza, specialmente nell’ultimo trimestre. Dipende dallo stomaco piccolo e stretto tra l’utero e la cassa toracica. Per alleviarlo si possono fare piccoli pasti, frequenti, più digeribili evitando alimenti piccanti e irritanti. In altri casi la gastrite può presentarsi all’inizio della gravidanza, dovuta al nervosismo e alla rilassatezza dei muscoli gastrointestinali.

    Mal di testa

    mal di testa

    Il mal di testa è un dolore che può presentarsi frequentemente a inizio gravidanza ma anche in seguito, dovuto ai cambiamenti ormonali in corso. Non c’è nulla di cui preoccuparsi purché il dolore non si presenti troppo spesso e associato a sintomi come lampi alla vista, tremore, vertigini e via dicendo.

    Emorroidi

    emorroidi

    Le emorroidi sono frequenti in gravidanza e sebbene in alcuni casi non procurino dolore, altre volte possono sanguinare e risultare fastidiose. In caso di sanguinamento è sempre opportuno contattare il medico, se c’è solo prurito anale, potrebbero dipendere dalla stipsi o da un’inadeguata pulizia locale. Eventualmente è possibile ricorrere a pomate antiemorroidali, che risolvono il problema dando sollievo.

    Dolori muscolari

    dolori muscolari

    Fin dal primo trimestre possono presentarsi dolori muscolari,a volte simili a crampi. Generalmente sono dovuti ai cambiamenti dell’organismo in corso che si deve adattare alla nuova situazione e pur essendo solitamente innocui, vanno tenuti sott’occhio se tendono a peggiorare, soprattutto quando sfociano in crampi.