Cerca

Figli

Figli Non importa quanti figli avete, il ruolo di mamma è un vero e proprio lavoro. Come impostare un corretto rapporto con i figli e districarsi tra lavoro e famiglia.

Detti popolari per sapere se è maschio o femmina

capire-se-è-maschio-o-femmina

La lista dei detti popolari per sapere se è maschio o femmina è pressoché infinita. In passato le ecografie non esistevano, ma la curiosità era sempre la stessa! Non potendo usufruire di strumenti all’avanguardia, ci si affidava all’intuito, dando vita a statistiche approssimative, concepite sulla base di alcuni “segni particolari“! Voglie, macchie, brufoli, pancia bassa o alta, tonda o a punta e chi più ne ha più ne metta. Il perchè e il percome di tali dicerie, vere o false che siano, non è dato a sapersi. Ma che ci si creda o meno, vale sempre la pena di conoscerle, se non altro per farsi una cultura del folclore! Scopriamo quindi come si capisce se è maschio o femmina secondo la tradizione.

Scrivi un Commento

Rivalità madre e figlia: come andare d’accordo

rivalità-madre-e-figlia

La rivalità madre e figlia è molto diffusa, la nascita di una femminuccia è infatti particolarmente destabilizzante dal punto di vista psicologico. L’arrivo di una bambina scatena nella neomamma una vera e propria tempesta emotiva, costringendola a rivedere il rapporto con la propria madre. Più è stato complicato, maggiori saranno le difficoltà da affrontare. Senza contare che le bimbe possono far riemergere aspetti di sè rimossi o non accettati. Il tutto avviene inconsciamente, traducendosi nella realtà quotidiana in atteggiamenti ostili e in aspettative eccessive nei loro confronti. Scopriamo quindi come affrontare i problemi madre e figlia e come andare d’accordo.

Scrivi un Commento

Le paure nei bambini: quali sono e cosa fare

paure-dei-bambini

Le paure nei bambini sono molto frequenti, ogni genitore prima o poi ne fa esperienza diretta, trovandosi spesso incapace di affrontarle. Per gestirle in modo corretto è necessario sapere che fanno parte del normale percorso di crescita, rappresentano infatti una forma di autodifesa dall’ignoto, potenzialmente pericoloso. Non a caso si fanno più intense nei momenti cruciali dell’infanzia, intorno ai 2 anni e 3 anni, periodo di auto-affermazione e di inizio dell’asilo, e tra i 5 e i 7 anni, altro importante momento di sviluppo. Ma cosa si cela davvero dietro di esse? Come nascono, quali sono e cosa fare per rassicurare i propri figli?

Scrivi un Commento

Come insegnare ai bambini a riciclare

bambini-e-riciclo

Come insegnare ai bambini a riciclare? Questa utile pratica non è per forza noiosa, l’importante è trasmetterla ai propri figli sin dalla più tenera età come fosse un gioco divertente. I bambini, si sa, seguono l’esempio dei genitori, sentendosi coinvolti apprendono con estrema facilità abitudini preziose come il riciclo creativo. Iniziate rendendoli più partecipi nel riordino e nelle pulizie domestiche, con particolare riguardo per la raccolta differenziata. Se non avete idea di come procedere, ecco qualche consiglio utile.

Scrivi un Commento

Cosa fare se tuo figlio non studia?

perchè-i-bambini-non-studiano

Cosa fare se tuo figlio non studia? Prima o poi tutti i genitori si trovano a dover affrontare il problema, scoprendosi il più delle volte del tutto impreparati. Punizioni eccessivamente rigide, prediche e urla sono assolutamente controproducenti, ragazzi e bambini devono essere stimolati a migliorare ricorrendo prima di tutto al dialogo. Ovviamente una formula valida per tutti non esiste, ma seguendo alcuni semplici consigli è possibile riportarli sulla “buona strada”!

Scrivi un Commento

Fasciare un neonato: perchè e come farlo

fasciare-neonato

Fasciare un neonato era un’usanza molto diffusa nel passato. Se per anni è stata considerata alla stregua di una barbarie, oggi torna alla ribalta grazie alla rilettura in chiave moderna di alcune tradizioni arcaiche. Fasciare i bambini nella stoffa non era una consuetudine priva di senso: anche se talvolta veniva erroneamente praticata allo scopo di raddrizzare gambe a arti, serviva nel contempo a calmare e ad addormentare i neonati, facendoli sentire protetti proprio come nel grembo materno. Scopriamo quindi perchè sia importante riconsiderarla e come farlo.

Scrivi un Commento

Bambini e parolacce: cosa fare e come comportarsi

Bambini e parolacce: cosa fare e come comportarsi

Bambini e parolacce, un binomio molto comune! Un giorno all’improvviso vi pare di sentire un’esclamazione strana del vostro piccino: sì, non vi siete sbagliate, è proprio una parolaccia! Ma dove l’avrà sentita e soprattutto come fare affinchè perda l’abitudine? Solitamente è intorno ai due anni che i bimbi iniziano a ripetere tutto quello che sentono: così può capitare che un bambino più grande dica una parolaccia al parco giochi o all’asilo per essere subito imitato dal vostro piccolo, ovviamente in modo inconsapevole! La sorpresa per noi adulti non è certo piacevole, ma in questi casi come educare i bambini, cosa fare e come comportarsi?

Scrivi un Commento

Test: sei pronta per un altro figlio?

test-sei-pronta-per-un-altro-bambino

Sei pronta per un altro figlio? Cimentati nel test e scopri se è il momento giusto per affrontare una seconda gravidanza.

Avere un secondo bambino è una scelta importante, una decisione che implica molti cambiamenti e sacrifici, ma che al tempo stesso regala emozioni uniche! Tu sei davvero pronta per questo grande passo? Che ne pensa il tuo partner? E il tuo primogenito? Credi che sarebbe felice se arrivasse un fratellino o una sorellina?

Per scoprire se è davvero il momento di avere un altro figlio rispondi alle domande del test, senza pensarci troppo! Anche i papà possono mettersi alla prova, capiranno così se sono pronti per un altro bambino. Non c’è tempo da perdere, inizia subito il test e scopri se è il caso di allargare la famiglia!

Inizia il test

Autostima nei bambini: come crescere un figlio sicuro di sé

come-crescere-bambini-sicuri-di-sè

L’autostima nei bambini è fondamentale, ma come crescere un figlio sicuro di sé? Per alimentare il senso di sicurezza nei più piccoli, bisogna agire nel modo giusto sin dai primissimi anni. Mostrare interesse per le loro opinioni e i loro desideri, ascoltarli anche se ciò che dicono sembra futile e poco rilevante, valorizzare i loro successi, accoglierli con calore. Sono tutti comportamenti apparentemente scontati, ma di importanza basilare per accrescere la fiducia nelle loro capacità.

Scrivi un Commento

I primi amori dei figli adolescenti: come affrontarli

i-primi-amori-dei-figli-adolescenti

Prima o poi tutti i genitori si trovano ad affrontare i primi amori dei figli adolescenti. Questa è una fase molto delicata per i piccoli adulti, il mondo dei sentimenti è per loro un mistero, nel contempo affascinante e destabilizzante. L’innamoramento scatena infatti stati d’animo contrastanti: gioia, euforia, paura, tristezza, nervosismo. Per i genitori questo stravolgimento emotivo è altrettanto difficile da gestire, i ragazzi rispondono male senza motivo, cambiano umore repentinamente, tendono a chiudersi in se stessi, divenendo man mano incomprensibili! Come affrontarli?

Scrivi un Commento

Tatuaggi dedicati ai figli: i più belli [FOTO]

Tatuaggi dedicati ai figli

Quali sono i tatuaggi più belli dedicati ai figli? Da tempo ormai impazza la moda di celebrare i piccoli di casa con un tatuaggio. In effetti quale miglior modo per omaggiarli e per ricordare i momenti più importanti, come per esempio la loro nascita?! Anche i vip ne vanno matti, basti pensare ad Angelina Jolie, che ha raffigurato sulla pelle niente meno che le coordinate GPS dei luoghi di nascita dei due figli Maddox e Zahara Marley. La fantasia dei genitori è davvero inesauribile, di tattoo dedicati ai bambini ne esistono infatti innumerevoli tipologie, scopriamo insieme quelli più belli.

  • Impronte tatuate sulla schiena
  • Nomi tatuati sulla schiena
  • Impronte dei piedi colorate
  • Tattoo per i figli
  • Tatuaggio dedicato ai bambini
  • Tattoo con nomi
  • Croce con nomi dei figli
  • Cuori con nomi
Scrivi un Commento

Come farsi rispettare dai figli

farsi-rispettare-dai-figli

Come farsi rispettare dai figli, magari esistesse una formula universale per riuscirci! Purtroppo crisi, scenate isteriche, capricci sono molto diffusi, ma spesso sottovalutati. Gli esperti in materia sostengono infatti che l’autorità genitoriale abbia un ruolo di primo piano nell’educazione dei figli, metterla eccessivamente in discussione può rivelarsi controproducente per ambo le parti. Ciò non significa ovviamente rivalutare obsoleti metodi educativi a base di sculacciate, ma semplicemente ridefinire i ruoli. Scopriamo quindi come farsi rispettare dai bambini piccoli e grandi!

Scrivi un Commento

Assegni familiari Inps 2014: tabelle, arretrati e a chi rivolgersi

Assegni familiari inps

Assegni familiari Inps 2014 - Gli assegni familiari vengono erogati dall’Inps alle famiglie di alcune categorie di lavoratori con un reddito complessivo inferiore alle fasce di reddito che la legge stabilisce, e che vengono rimodulate anno per anno. Si tratta di un aiuto economico che lo Stato si incarica di distribuire compatibilmente con le risorse disponibili, e che in questo momento terribile di crisi, con una disoccupazione molto elevata, può aiutare tante famiglie italiane che si ritrovano ogni mese con i conti in rosso. Vediamo insieme a chi rivolgersi per ottenere gli assegni familiari, i livelli reddituali, validi sino al 30 giugno 2014, entro cui bisogna rientrare, le relative tabelle, gli arretrati e gli ultimissimi aggiornamenti relativi ai limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione del pagamento degli assegni familiari.

Scrivi un Commento

Figli legittimi e figli naturali ora sono tutti uguali

Figli legittimi figli naturali

Figli legittimi e figli naturali – Entra in vigore oggi, 7 febbraio 2014 la normativa in materia di filiazione approvata dal Consiglio dei Ministri, che elimina dal Codice Civile ogni residua discriminazione tra figli legittimi e naturali. Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha spiegato che verrà così garantita la completa eguaglianza giuridica degli stessi, togliendo qualunque aggettivazione alla parola figli, che d’ora in avanti saranno tutti “figli e basta”. Il professor Cesare Massimo Bianca, che ha presieduto la Commissione istituita presso la Presidenza del Cdm, aggiunge: “La riforma è una di quelle che si commenta da sé, non servono molte parole: ora tutti i figli sono uguali e sul piano del diritto quel che spetta all’uno spetta anche all’altro”.

Scrivi un Commento

Iscrizioni all’asilo nido e alla scuola materna: consigli, documenti ed età

iscrizioni-a-scuola

Iscrizioni all’asilo nido e alla scuola materna – E’ il momento di informarsi in merito all’iscrizione alla scuola materna, che potrà essere effettuata entro fine febbraio solo per via cartacea, compilando gli appositi moduli allegati alla circolare presente sul sito del MIUR. Per quanto concerne invece l’iscrizione all’asilo nido, la domanda va presentata entro la data ultima prevista dal bando di ammissione, che dipende in questo caso dal Comune di residenza. Scopriamo insieme quali sono i documenti e l’età per iscriversi alla scuola materna e all’asilo nido, nonché alcuni consigli utili per evitare errori in fase di iscrizione.

Scrivi un Commento
1
2
3
4
5
7
Più Letti
9
Paper Project
10
Segui PourFemme
11

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
13
15
16
torna su