Yoga e fertilità: le posizioni che favoriscono il concepimento [FOTO]

da , il

    Yoga e fertilità, le posizioni che favoriscono il concepimento. Yoga e fertilità sono un binomio più legato e vincente di quanto possano credere gli scettici. Non che l’antica arte orientale, oltre a garantire rilassamento, miglioramento della postura e della respirazione, possa anche fare i miracoli, assicurando la capacità di avere un bimbo a tutte le aspiranti mamme. Ma lo yoga può essere un valido alleato naturale per aumentare le probabilità di successo. Ecco come e perché, con qualche informazione utile sulle posizioni aumentare le probabilità di concepimento.

    Lo yoga e il concepimento

    Nessun miracolo, quindi, ma un buon aiuto. Lo yoga, a colpi di Asana, cioè di posizioni, aiuta indirettamente le aspiranti mamme a rimanere incinta. Come? Favorendo la creazione delle condizioni fisiche e psichiche migliori. In particolare, la disciplina orientale è in grado di migliorare l’equilibrio psicofisico delle persone che lo praticano, diminuendo i livelli di stress, migliorando l’efficienza della respirazione e del sistema circolatorio, influendo positivamente sulla postura e il controllo dei muscoli e degli organi dell’area pelvica e genitale.

    Questione di rafforzare i muscoli e gli organi più direttamente coinvolti nella riproduzione e nel concepimento vero e proprio, ma anche di rilassare corpo e mente, allentando tensioni e diminuendo la dose di ansia e di stress. Se la conformazione fisica aiuta il concepimento, la predisposizione mentale fa il resto. Infatti, è scientificamente provato che elevati livelli di stress possono compromettere l’efficienza ormonale.

    Le posizioni migliori

    Tra le posizioni di yoga più adatte allo scopo c’è una delle più famose e conosciute, Baddha Konasana, cioè l’Asana che si esegue stando seduti con le piante dei piedi che si toccano. Questa posizione, oltre a favorire il rilassamento e la concentrazione, è l’ideale per tutta l’area pelvica, un vero toccasana per muscoli, articolazioni e gli organi genitali.

    Per favorire il concepimento e migliorare l’intimità con il partner poi possono essere utili posizioni come quella del gatto, che si esegue stando in quadrupedia rilassando e muovendo la schiena, del cobra, che simula la postura tipica del rettile, con pancia e palmi delle mani appoggiati al suolo, del cane a testa in giù, che prevede un allungamento di tutto il corpo con mani e piedi appoggiati al suolo, e del ponte, che garantisce tono ed elasticità ai muscoli delle cosce e alla zona pelvica.

    Dolcetto o scherzetto?