Video del bambino che fa il regalo perfetto: uno spot commovente

da , il

    Oggi vi voglio parlare di un video che sta facendo intenerire tutta la rete che ha per protagonista un bambino che attende il Natale in modo unico ma non per ricevere i regali. La grande aspettativa del piccolo è data dalla voglia di consegnare il regalo, fatto con le sue mani molti mesi prima, ai suoi genitori. Buoni sentimenti e una colonna sonora dolcissima: in questo modo la pubblicità di John Lewis, catena inglese di grandi magazzini, celebra il Natale nel modo più classico e tradizionale. La pubblicità però ha anche sollevato moltissime polemiche e malcontenti: perché? La musica di sottofondo è una cover degli Slow Moving Millie, di “Please, Please, Let Me Get What I Want” degli Smiths, emblema dell’anti consumismo e antiborghese degli anni ottanta.

    Capirete che una pubblicità del genere invece condensa tutti i capisaldi del consumismo ma anche del modo più borghese di intendere il Natale.

    Nonostante le polemiche comunque io trovo questa pubblicità davvero adorabile: un bambino che passa i mesi in attesa del tanto sospirato Natale e non per il motivo che tutti possiamo pensare. Lui ha infatti preparato un bellissimo dono per i suoi genitori con le sue mani e non vede l’ora di consegnarlo.

    Ecco perché la mattina di Natale svegliandosi non bada neanche a tutti i doni che ci sono sotto il suo letto ma corre immediatamente a consegnare il suo regalo ai genitori. Evidentemente però la pubblicità però è piaciuta comunque anche perché ha addirittura superato il milione di visualizzazioni su Youtube ed è entrato nelle midweek chart del Regno Unito.

    L’atmosfera non deve però essere piaciuta ai fan del 2011 degli Smiths che non hanno apprezzato il fatto che la canzone sia stata usata per una catena di negozi che ha come target la middle class inglese e che sprona al consumismo, che gli Smiths hanno sempre combattuto.

    E voi che ne dite invece? Vi è piaciuta la pubblicità?