Vanessa Incontrada: “Con Zelig è finita quando sono diventata mamma”

da , il

    Vanessa incontrada vanity fair

    Mamme e lavoro è un binomio difficile, anche per una donna bella e di successo come Vanessa Incontrada. L’attrice ha raccontato in un’intervista a Vanity Fair, in edicola da domani, la sua dura esperienza a Zelig. Ha lasciato il famoso palcoscenico milanese dopo numerosi anni accanto a Claudio Bisio con una certa amarezza. Il motivo? Le donne del cabaret non sono state solidali durante la sua gravidanza, anzi forse sono state più maschiliste dei colleghi uomini. Ecco qui svelato il vero motivo di questa separazione così tanto discussa.

    Con i colleghi si era rotto qualcosa e non c’era più un clima sereno, soprattutto con le altre donne. “A parte tre o quattro di loro, tra cui la sarta e la mia vocal coach, non hanno mostrato alcuna solidarietà nei miei confronti quando sono diventata mamma. Già durante la gravidanza, mentre tutti mi attaccavano per il peso, non una che mi abbia detto: mi spiace. E poi, quando è nato Isal, le cose sono persino peggiorate”.

    Sono subentrati i classici problemi di mamma: il bambino ha la febbre, un imprevisto a casa… tutte cose che una donna che lavora conosce bene e soprattutto sa che non sono facili da gestire. Vanessa, sempre a Vanity Fair, ha confidato la difficoltà di stare dietro a tutto e la delusione nel vedere i suoi colleghi non mostrare mai un po’ di solidarietà.

    “Non capivano che un bambino, dopo essere stato nove mesi dentro di te, nei primi anni di vita ha ancora bisogno di quel calore, di quella presenza. Ho chiesto che mi venissero incontro, un aiuto, ma non me l’hanno dato”. Un grande dolore e una certezza: con Zelig è finita quando sono diventata mamma.