Vaccinazioni bambini: quelle per le mete esotiche

Vaccinazioni per i vostri bambini

Oggi vi parliamo di vaccinazioni per i vostri bambini, soprattutto se avete in mente per le vacanze una meta esotica e lontana. Raccomandiamo sempre di informarvi bene con il vostro medico sull’opportunità di portare vostro figlio in una determinata regione. Molti genitori infatti non rinunciano a viaggiare, anche con il bebè. Per viaggiare senza rischi, è stato formulato un vademecum realizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma elaborato da Giovanni Gennaro Viviano, responsabile del Modulo di pediatria dell’emergenza, che fornisce indicazioni utili per i genitori.

Ecco tutte le vaccinazioni richieste nei paesi più a rischio:

Febbre gialla: i bambini possono essere vaccinati dai 6 mesi. La vaccinazioni è richiesta nelle zone rurali dei paesi in via di sviluppo. Per avere la mappa dei paesi a rischio consultate il sito del Centre for disease control di Atlanta o quello del ministero degli Esteri italiano

Febbre tifoide. Da fare se ci si reca in zone dove le condizioni igieniche sono inadeguate.

Epatite A e B: se ci si reca in paesi a forte endemicità.

Tubercolosi: si può fare dalla nasicta fino ai 2 mesi di età senza bisogno del test alla tubercolina.

Anti meningococcica: vaccinazione consigliata se si visitano zone endemiche e si prevede di entrare in contatto con la popolazione locale.

Il vaccino antinfluenzale è consigliato ai bambini e agli anziani che soggiornano ai tropici in ogni periodo dell’anno. Per chi soggiorna nell’emisfero sud tra il mese di Aprile e Settembre.

Encefalite Giapponese: da fare solo se si soggiorna in modo prolungati in zone rurali dei paesi endemici (Cina, Giappone, Filippine, India, Laos, Myanmar, Vietnam, Corea, Nepal, Thailandia, Sri Lanka). Si può reperire presso le autorità locali. (ASCA)

Fonte | ASCA Salute

Segui Pour Femme

Venerdì 06/08/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su