Vacanze con i bambini in un luogo esotico? Ecco i consigli degli esperti per non rischiare!

da , il

    vacanze bambini luogo esotico

    Se state organizzando le vostre vacanze con i bambini, non è detto che dobbiate rinunciare a paesi lontani e luoghi esotici, l’importante è ovviamente seguire alcune regole di buon senso che vi aiutano a prevenire disagi e malattie pericolose soprattutto per i piccoli. Proprio per prevenire i disturbi più comuni nei bambini, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) ha diffuso un decalogo con le regole di base che tutti i genitori dovrebbero seguire.

    “La conoscenza delle malattie infettive contraibili in paesi ad elevato rischio sanitario – dice Susanna Esposito, Segretario Sipps e Responsabile del Centro per il Bambino Viaggiatore presso il Policlinico di Milano – non e’ sempre adeguata, anche in relazione al fatto che la loro distribuzione e’ assai varia nelle diverse aree geografiche e che, anche in presenza di una stessa patologia (come ad esempio nel caso della malaria), profilassi e terapia possono essere diverse a seconda del Paese nel quale si e’ contratta la malattia”.

    Informatevi sempre per tempo con la vostra ASL anche perché molte profilassi hanno bisogno di tempo per essere efficaci. “Non tutte le cosiddette malattie del viaggiatore sono uniformemente presenti in tutte le aree a rischio – dice Giuseppe Di Mauro, Presidente SIPPS – al primo posto c’è il Continente africano; seguono poi il Sud Est Asiatico, l’America latina e il Medio Oriente”.

    Informatevi bene se vi recherete in Africa perché ogni zona ha le sue problematiche come sottolinea Di Mauro: “ad esempio l’Africa sub-sahariana e’ ad alto rischio di malaria (il tipo più pericoloso), mentre nel Nord Africa, così come nel Sud Est asiatico, sono più diffuse le malattie di origine alimentare come, ad esempio, epatite A, tifo e colera”.

    Ma ecco tutti i consigli dei pediatri:

    -EVITATE IL CIBO CRUDO O CON LA BUCCIA

    - BEVETE SOLO ACQUA MINERALE

    - UTILIZZATE SEMPRE REPELLENTI PER GLI INSETTI

    - ATTENZIONE AGLI ANIMALI

    - USATE PROTEZIONE ADEGUATA CONTRO I RAGGI SOLARI

    - FATE SCORTA DI FARMACI DA VIAGGIO

    - ATTENZIONE ALL’AEREO: per evitare mal di orecchie fate bere, sbadigliare o ciucciare il biberon

    -JET LAG: se il soggiorno è breve mantenete l’orario del paese di origine

    -ATTENZIONE ANCHE AL RIENTRO: se il bambino manifesta febbre o malessere andate subito dal dottore.