Un fiocco in azienda, il progetto per aiutare le mamme lavoratrici in gravidanza

da , il

    mamme in ufficio fiocco azienda

    La gravidanza è una fase molto delicata per la mamma, ma lo è anche per le aziende. Nasce con lo spirito di aiutare entrambe le parti “Un fiocco in azienda”, il progetto dedicato alle donne che lavorano e che scelgono comunque di avere un bambino. Come sappiamo si sente spesso parlare di mobbing, di dimissioni in bianco e di situazioni spiacevoli che inducono le signore ad abbandonare il lavoro. È vero anche che la società si trova scoperta di una persona. Come mettere d’accordo le parti?

    “Un fiocco in azienda” è stato realizzato da Manageritalia in collaborazione con l’assessorato alla Salute del Comune di Milano e l’associazione La Casa rosa. Sono già 35 le aziende che hanno aderito in Lombardia e 90 le neomamme aiutate.

    Manageritalia, federazione nazionale dirigenti, quadri e professionisti di commercio, trasporti, turismo, sevizi, terziario avanzato, ha dichiarato: “Il percorso ideato prevede un sostegno psicologico alle neomamme, la comunicazione di tutte le procedure legislative e amministrative, l’impiego di strumenti tecnologici utili a conciliare vita professionale e privata, e informazioni nutrizionistiche”.

    Milano è una realtà abbastanza felice. Pensate che solo il 10 per cento delle mamme abbandona il suo lavoro contro il 27 per cento in Italia. Si spera che progetti come questi siano d’esempio alle altre regioni e soprattutto siano esportabili perché, con la crisi economica, conservare il proprio posto di lavoro diventerà ancora più complicato. Tra i servizi offerti dal progetto, ci sono una Card pediatrica, per reperire il proprio pediatra, e il programma ‘NutriMamma‘ in collaborazione con il Centro Icans dell’università degli Studi di Milano.