Trucchi per bambine: quali sono quelli sicuri e atossici [FOTO]

da , il

    Trucchi per bambine, quali sono quelli sicuri e atossici? Il sogno di ogni bimba è agghindarsi come una grande, tacchi di mamma ai piedi, borsetta, occhiali, collane, orecchini e come tocco finale ovviamente il make up. Niente di male se non fosse che i trucchi da grandi sono potenzialmente pericolosi per la loro pelle, particolarmente delicata e sensibile. L’alternativa per assecondarne i desideri è ricorrere ai cosmetici-giocattolo, appositamente studiati per le bambine. Ma anche tra di essi ci sono differenze sostanziali ed è importante imparare a distinguere quelli sicuri e atossici da quelli potenzialmente dannosi.

    Come distinguere i trucchi sicuri da quelli tossici

    Alle bambine piace un sacco truccarsi imitando mamma o le sue amiche, in sé questo gioco non è assolutamente pericoloso purché i cosmetici utilizzati non contengano sostanze tossiche, compresi i trucchi di Carnevale per bambini. I cosmetici di mamma sono quindi da escludere categoricamente poiché inadatti alla pelle dei piccoli ma è importante fare attenzione anche ai cosmetici-giocattolo, non tutti sono a norma, non tutti sono privi di sostanze potenzialmente pericolose. Ma come distinguere quelli sicuri e atossici dagli altri? Primo step, fondamentale, leggere le etichette poste sul retro della confezione. I prodotti a norma devono riportare gli ingredienti contenuti nel cosmetico e se l’uso del prodotto è vietato ai bimbi con meno di 3 anni riporteranno un ulteriore simbolo di divieto. Ovviamente i giocattoli dovranno avere il marchio di sicurezza “CE”, quello autentico. Attenzione a composti come il “Cicloesanone”, in quantità troppo elevate può irritare le mucose, gli occhi e la cute.

    Come accorgersi se i trucchi sono pericolosi

    Etichette a parte, gli specialisti concordano nel sostenere che i cosmetici-giocattolo vanno utilizzati occasionalmente. Le sostanze irritanti e allergizzanti in essi contenuti possono rendere la pelle più sensibile alle allergie con conseguenze spiacevoli. Ciò vale in particolare per chi ha una cute soggetta a dermatiti atopiche o comunque molto sensibile. In questi casi specifici i cosmetici vanno utilizzati solo sotto osservanza medica. In tutti gli altri casi basterà osservare le reazioni della cute subito dopo l’applicazione dei cosmetici. Qualora insorgessero prurito, brufoli o altro il consiglio è di sospendere immediatamente l’utilizzo.