Troppe bibite dolci nella dieta dei bambini

da , il

    bambini bibite dolci

    La dieta dei bambini è spesso poco equilibrata. I nostri figli fin da piccoli assumono abitudini poco sane, come mangiare prodotti confezionati, pieni di grassi, e bere bibite dolci e gassate. Queste ultime sono consumate quotidianamente da 2 piccoli italiani su cinque. Spesso si cade nell’errore di credere che l’acqua sia sostituibile con qualsiasi prodotto liquido. Non è così. Questo tipo di bibita è piena di zuccheri e spesso anche di coloranti, che mettono a rischio la salute del bimbo e aumento la possibilità di diventare obesi.

    Quali sono le bibite di cui stiamo parlando? Senza fare nomi di marche specifiche, tutte quelle gassate e anche i succhi di frutta. Per essere sicuri che il vostro bimbo stia bevendo qualcosa di sano, vi conviene premere delle arance e aggiungere un filo di zucchero o fare dei centrifugati.

    La relazione tra consumo di bevande dolci da parte dei bambini e sviluppo dell’obesità da grandi è un elemento ormai accertato“, ha spiegato Giuseppe Morino, pediatra nutrizionista e responsabile di dietologia clinica dell’ospedale Bambino Gesù di Roma.

    L’esperto garantisce che questi prodotti non hanno nulla a che vedere con la sete. Prima di tutto non la bloccano e poi sono dannosi. Vanno inoltre limitati. Non possono essere un appuntamento fisso, se non quotidiano. Per esempio abituateli a bere certe cose solo nelle occasioni speciali: un brindisi a una festa o un compleanno. Come fare? Per prima cosa, dando loro l’esempio. Evitate di tenere lattine in frigorifero e consumarle davanti a loro. Ricordiamoci che dal nostro comportamento dipende quello del nostro bambino.

    Dolcetto o scherzetto?