Tra poco ricomincia la scuola: ecco le filastrocche più belle per i bambini!

da , il

    bambini tornano a scuola

    Che sia un piacere o un dovere, per i piccoli tra poco ricomincia la scuola: oggi vi vogliamo proporre per loro le filastrocche più belle per i bambini che non sono troppo contenti di tornare sui banchi. In questo periodo infatti ci sono i compiti da finire e per i bambini sono gli ultimi momenti di vacanza. Anche la scuola però ha molti lati positivi: ci si diverte molto e si rivedono i compagni, oltre al fatto che si imparano sempre cose nuove!

    Alla scuola va il bambino,

    ai suoi campi il contadino;

    va a bottega l’artigiano,

    sotto l’armi va il soldà:

    pronti, attenti e con piacer

    ognun faccia il suo dover!

    La scuola dei grandi

    di Gianni Rodari

    Anche i grandi a scuola vanno

    tutti i giorni di tutto l’anno.

    Una scuola senza banchi,

    senza grembiuli nè fiocchi bianchi.

    E che problemi, quei poveretti,

    a risolvere sono costretti:

    “In questo stipendio fateci stare

    vitto, alloggio e un po’ di mare”.

    La lezione è un vero guaio:

    “Studiare il conto del calzolaio”.

    Che mal di testa il compito in classe:

    “C’è l’esattore delle tasse”!