Tra i disturbi della gravidanza ci sono anche afte e infezioni alla bocca, i consigli per evitarle

da , il

    Afte gravidanza

    Durante la gravidanza la futura mamma si trova alle prese con disturbi più o meno fastidiosi, dalle classiche nausee fino ai crampi agli arti inferiori. Un corollario di piccoli malesseri che variano da donna a donna, e che comunque non dovrebbero mai essere presi sotto gamba. Ad eempio, oggi segnaliamo un disturbo che interessa un certo numero di mamme in dolce attesa: afte e infezioni alla bocca, così come anche gengiviti, che si moltiplicano proprio in gestazione, specialmente se la persona ne ha già saltuariamente sofferto prima. Si tratta di una conseguenza delle fluttuazioni ormonali, che influenzano la proliferazione batterica nella bocca e, conseguentemente, le infezioni ad essa collegate.

    “Durante la gestazione si ha un aumento degli estrogeni responsabili di un incremento di quei batteri del cavo orale responsabili dell’insorgenza della cosiddetta parodontite gravidica”, spiega la dott.ssa Anna Tomasello, specialista in odontostomatologia. Tuttavia, sottolinea l’esperta, prevenire questo genere di disturbi non è affatto difficile, basta sottoporsi con maggiore frequenza ai controlli odontoiatrici, che in gravidanza non hanno nessuna controindicazione (e, anzi, andrebbero intensificati perché i denti si possono danneggiare in questo periodo), e soprattutto curare maggiormente l’igiene orale.

    Ad esempio, consiglia la Tomasello: “Aumentando l’apporto delle vitamine A e C – utili a tonificare le pareti dei vasi sanguigni – utilizzando spazzolini da denti morbidi, filo interdentale, sottoponendosi a frequenti sedute di detartrasi e curettaggi. Oppure utilizzando i classici rimedi della nonna, come gargarismi con acqua e bicarbonato di sodio, e altri prodotti facilmente reperibili in farmacia”.

    Ma oltre all’igiene dentale e ai controlli dal dentista, anche attraverso l’alimentazione la donna incinta può preservare la salute della propria bocca, ad esempio riducendo il consumo di cibi che favoriscono la fermentazione quindi lo sviluppo di batteri, tra cui arachidi, formaggi, cioccolato e le spezie. Insomma, un po’ di attenzione in più, maggiore cura nel lavarsi i denti e disinfettare la bocca e sicuramente le fastidiosissime e dolorose afte non colonizzeranno la vostra bocca neppure durante la dolce attesa.