Test di gravidanza negativo ma incinta: è possibile

E' possibile che un test di gravidanza sia negativo anche se siamo incinte? A quanto pare sì, può capitare a causa di diversi motivi, per esempio se il test viene eseguito troppo presto o male. Scopriamo nello specifico come evitare un falso negativo o come riconoscerlo.

da , il

    Test di gravidanza negativo ma incinta: è possibile

    Test di gravidanza negativo ma incinta, è possibile? A quanto pare sì e i motivi possono essere di varia natura. Innanzitutto c’è da considerare che l’attendibilità dei test farmaceutici pur essendo elevata, non è del 100%, come si può evincere dai foglietti illustrativi. Per non parlare di eventuali test fai da te casalinghi, che lasciano il tempo che trovano in quanto ad attendibilità dei risultati. In altri casi può accadere di eseguire il test di gravidanza troppo presto. Scopriamo quando e perché un test di gravidanza negativo può sbagliare.

    Test negativo incinta lo stesso

    Come abbiamo visto può capitare che il test di gravidanza risulti negativo nonostante una gestazione in corso. Questo succede più frequentemente in alcune circostanze, per esempio se il test viene eseguito prima dell’arrivo del primo ciclo mestruale. Difatti la maggior parte di questi test andrebbero fatti dopo qualche giorno dal primo ritardo mestruale, quando la concentrazione nelle urine dell’ormone Beta HCG è abbastanza elevata da poter essere rilevata, ovvero dopo che l’ovulo si è impiantato nell’utero. Se poi si tratta di test di gravidanza fai da te, allora l’attendibilità è praticamente nulla.

    Quando ripetere un test di gravidanza negativo

    Quando lo si è eseguito troppo presto oppure se si ha il sospetto di averlo eseguito male. Di solito il test va bagnato con un po’ di urina, preferibilmente al mattino, e posizionato per un tempo variabile su un piano orizzontale. Se l’urina è troppo poca o se il test non viene consultato entro i termini indicati sulla confezione, il risultato può non essere attendibile. In altri casi può capitare che il test non rilevi l’ormone Beta HCG a causa di un ritardo nell’ovulazione. Tuttavia le probabilità di un falso negativo non sono molto elevate, soprattutto se avete seguito le istruzioni. Se poi lo ripetete e il test è negativo per due volte, è probabilissimo che non ci sia alcuna gravidanza in corso.

    Invece se il test di gravidanza è negativo dopo 10 giorni di ritardo probabilmente non siete incinta. Tuttavia, per togliersi ogni dubbio, è meglio ripeterlo una seconda volta. In altri casi capita anche che un test negativo sia poi positivo: difatti se non lasciate trascorrere abbastanza tempo il test potrebbe non individuare l’ormone Beta HCG. Per questo è importante seguire attentamente le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo, evitando di attendere tempi diversi rispetto a quelli consigliati. Un’altra eventualità è che il test diventi positivo dopo ore perché la quantità dell’ormone è inferiore alla sensibilità del test di rilevarla. Nel momento in cui, però, la cartina preposta a reagire in caso di gravidanza si asciuga, essa potrebbe rilevare la concentrazione, seppur minima, dell’ormone. Se si presentano pancia gonfia e perdite bianche col ritardo del ciclo meglio fare ulteriori verifiche.

    Per sapere altro sui test di gravidanza clicca qui.