NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Test di gravidanza fai da te: come realizzarlo in casa

Test di gravidanza fai da te: come realizzarlo in casa

Cosa sono i test di gravidanza fai da te, come si realizzano in casa e quanto sono attendibili? Ecco una selezione dei metodi più curiosi e conosciuti per verificare se si è incinta ricorrendo a sostanze come il bicarbonato, l'aceto, l'olio, che mescolate con l'urina forniscono risultati curiosi, sebbene poco attendibili.

da in Gravidanza, Test Gravidanza
Ultimo aggiornamento:
    Test di gravidanza fai da te: come realizzarlo in casa

    Come realizzare in casa un test di gravidanza fai da te? Premesso che si tratta di un metodo dal risultato incerto perché solo i test di gravidanza farmaceutici possano garantire l’attendibilità del risultato, quando la curiosità incalza e la pazienza scarseggia, c’è chi ricorre alla fantasia. I metodi casalinghi per verificare se si è incinta, che vanno presi come un gioco, sono numerosi e hanno l’unico scopo di allentare un po’ l’ansia prima dei risultati definitivi. Niente di più.

    I test di gravidanza della nonna utilizzano sostanze naturali e non, mischiandole con una certa quantità di urina. In questo modo, a seconda della reazione, si riuscirebbe a capire se si è o meno incinta. Ovviamente si tratta di test che non offrono risultati attendibili.

    Si va dicendo che il dentifricio bianco, posizionato su un piatto e mescolato con un po’ di urina, cambi colore. Se accade si è incinta, altrimenti bisogna aspettare ancora. L’attendibilità è praticamente nulla a livello scientifico.

    Niente paura, in questo caso la candeggina va mescolata con un po’ di urina all’interno di un recipiente. Se si è incinta l’urina dovrebbe cambiare colore, divenendo rossastra.

    Un procedimento simile si può fare con il solvente per unghie, versandolo in un bicchiere insieme a un po’ di urina. Se la gravidanza è in corso, la miscela dovrebbe “frizzare”.

    In questo caso bisogna versare un campione di urina in un bicchiere di plastica, aggiungere l’aceto e mescolare, aspettando che la miscela cambi colore. Se non accade nulla, non si è incinta.

    Anche il bicarbonato può essere utilizzato per verificare se si è incinte. E’ sufficiente versare un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un bicchiere, versare della pipì e aspettare qualche minuto. Se si forma parecchia schiuma siete in dolce attesa di un maschietto, se non accade nulla potreste aspettare una femminuccia o non essere incinta.

    Infine potete provare con l’olio: prima di tutto versate in un bicchiere di plastica dell’urina e, in seguito, 4 gocce di olio distanti l’una dall’altra. Se si uniscono il risultato è positivo, se rimangono separate il risultato è negativo.

    Non esistono test di gravidanza fai da te davvero attendibili per capire se si è incinta. Basti pensare che persino i test di gravidanza acquistati in farmacia, come si può leggere nei foglietti informativi, non sono sicuri al 100%, solo le analisi del sangue offrono responsi totalmente attendibili. Tutti questi test si basano sulla misurazione della quantità di Beta HCG, ormone presente nella donna incinta, ed è per questo che i metodi fai da te della nonna utilizzano l’urina. Si era infatti capito che il risultato dipendeva dalla presenza di qualche sostanza presente nella pipì della donna gravida.

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaTest Gravidanza
    PIÙ POPOLARI