Svezzamento, quando bisogna introdurre il pesce?

da , il

    nove mesi pesce pappa

    Lo svezzamento deve essere graduale e inizia in media verso i 6 mesi. Si parla spesso di quanto sia importante il pesce nella dieta del bambino, ma quando bisogna introdurlo? Secondo i ricercatori dell’Università di Goteborg, i bambini che cominciano a mangiare pesce prima dei 9 mesi hanno meno probabilità di soffrire di disturbi che provocano il respiro sibilante. Attenzione però, perché con i pro ci sono anche alcuni contro.

    Sempre secondo gli esperti, i bimbi corrono un rischio più elevato se sono stati trattati con antibiotici a largo spettro nella prima settimana di vita e se la mamma ha assunto paracetamolo durante la gravidanza. Bisogna quindi valutare diverse cose.

    Per giungere a questa tesi, gli esperti hanno analizzato 4 mila bambini, dopo la nascita a 6 mesi, 12 mesi e a 4 anni e mezzo di età. Durante lo studio hanno valutato l’evoluzione di alcuni sintomi, tra cui la manifestazione del respiro sibilante e l’assunzione di alcuni farmaci, come i corticosteroidi.

    È emerso quanto abbiamo introdotto prima: i bambini che avevano mangiato pesce nei primi nove mesi di vita avevano circa la metà delle possibilità di incorrere in certi problemi. Ma quali sono i pesci più adatti? Sicuramente quello azzurro, magari con carne bianca, come il merluzzo, la platessa, le sogliole, ma anche il salmone.