Sonno bambino: se dorme molto diventerà alto

da , il

    Sonno bambino crescita

    Durata, quantità e qualità del sonno del proprio bambino sono attentamente monitorate da tutti i genitori, i quali sanno perfettamente quanto sia importante, per il loro benessere e armonioso sviluppo psico-fisico, che i piccoli dormano a sufficienza. Insonnia e disturbi del sonno, infatti, rappresentano un grosso problema, perché si ripercuotono sul bimbo, rendendolo irritabile, disattento e meno efficiente dal punto di vista del rendimento scolastico. Oggi, però, a proposito di nanna notturna e riposini pomeridiani, vi segnalo la notizia di una ricerca che collega, in modo inconfutabile, il dormire del bambino con la sua crescita in statura.

    In soldoni, più un pargolo dorme, più diventerà alto. Esiste dunque una precisa correlazione tra istinto del sonno e crescita in cm, ed è stata dimostrata dai ricercatori dell’Università di Emory, i quali, inoltre, hanno rilevato un andamento a scatti, sia del numero e della durata dei momenti di riposo quotidiani del bambino, sia nella crescita dello stesso.

    “La irregolarità del sonno possono essere fonte di sconcerto per i genitori – spiega Michelle Lampl, che ha curato lo studio pubblicato sulla rivista Sleep – Tuttavia, questi risultati portano a concludere che si tratti di pattern normali nel processo di sviluppo”. Inoltre, sempre dal tempo impiegato da ogni bimbo a dormire, si possono predire anche altre caratteristiche che lo contraddistingueranno, come il peso e l’indice di massa grassa.

    Vi è anche una curiosità di “genere”, a proposito di sonno del bambino: a quanto pare la crescita in altezza è legata alla durata del riposo per i maschietti (ovvero ore di sonno per notte), mentre per le femminucce ciò che conta è il numero dei riposini giornalieri. Questa notizia scientifica si riallaccia tranquillamente alla saggezza popolare, che, come ricorderete, aveva già associato il sonno di bambini e adolescenti con crescita in altezza…