Seno in gravidanza: ecco come cambia

da , il

    Seno in gravidanza

    In questi nove mesi tutto il nostro corpo è sconvolto ma il seno in gravidanza è una delle prime parti che ci lancia dei segnali inconfondibili. Il seno che si ingrossa e comincia a fare male, insieme al capezzolo più scuro e più grande possono essere considerati indizi inconfondibili di una lieta novità per la famiglia. Sono gli ormoni che manifestano i loro “picchi” anche con nausee e cambio di umore proprio nei primissimi mesi della gestazione.

    Il dolore del seno in gravidanza

    Non vi dovete preoccupare se avvertite dolore o se il seno si è gonfiato molto più di quanto non avreste immaginato. E’ tutto sotto controllo e il vostro medico sarà in grado di spiegarvi ogni trasformazione. Quello che sta accadendo al vostro corpo in questi magnifici nove mesi è molto facile da interpretare: gli ormoni, infatti, fanno in modo che le ghiandole mammarie comincino a ingrossarsi e a inturgidirsi. Quindi all’improvviso vedremo il seno lievitare; aspettatevi di prendere fino a due taglie e spesso di sentirlo formicolare. Una vera cuccagna per chi ha sempre sognato un seno più grosso anche se il cambiamento durerà solo fino all’allattamento. Il capezzolo sarà turgido e l’areola diventerà più grande e scura. Vi consigliamo di usare dei reggiseni preformati al fine di evitare imbarazzi se portate magliette un po’ attillate. Evitate però quelli stretti perchè soprattutto in gravidanza non dovete costringere il seno: anzi, lasciatelo libero in casa, soprattutto se avete dolore.

    Il seno in gravidanza si prepara all’allattamento

    Per prepararsi al momento dell’allattamento, è importante, soprattutto negli ultimi mesi, detergere il capezzolo con attenzione: questo vi permetterà di evitare le ragadi durante l’allattamento. Inoltre ricordate di idratare bene il seno per impedire la comparsa di smagliature: soprattutto se allatterete molto, preparare la pelle del seno ad essere più morbida ed elastica è davvero fondamentale. Potrete usare delle creme specifiche ma anche gli ottimi oli naturali come quello di argan o di mandorle dolci. Non spaventatevi e ricordate che circa dalla fine del quarto mese potrebbe fuoriuscire dal seno del liquido sieroso e opalescente chiamato colostro. Un fastidio molto comune in gravidanza sono le ragadi: si tratta di piccole abrasioni che possono anche sanguinare. Anche nel periodo che precede l’allattamento, andranno usati dei detergenti e saponi non aggressivi e prima di vestirvi vi consigliamo sempre di far asciugare il seno alla perfezione.