Seggiolino auto salva bimbi vince il premio per i giovani inventori

da , il

    Seggiolino auto salva bimbi

    Il concorso per giovani inventoriInvFactor – anche tu genio!” è stato assegnato a un gruppo di ragazzi dell’Isis di Bibbiena che hanno ideato “Ricordati di me. Seggiolino auto salva bimbi”. Un’invenzione che è nata dalla creatività e dalla voglia di fare di un gruppo di studenti, ma soprattutto dall’orrore dei casi di cronaca. Un seggiolino auto per i piccoli, che scongiuri il ripetersi di altre tragedie, di altri bambini dimenticati in auto dai genitori.

    Un seggiolino, piccole vite salvate

    I vincitori del concorso InvFactor, organizzato dall’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Consiglio nazionale delle ricerche (Irpps-Cnr) con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, gli studenti dell’Isis Enrico Fermi di Bibbiena, hanno messo a punto un seggiolino davvero intelligente per rendere i viaggi in auto dei più piccoli più sicuri. In particolare, può avvertire gli adulti della presenza del bimbo in auto, con una serie di segnali difficilmente ignorabili.

    Anche i giovani inventori del seggiolino salva bimbi non hanno potuto non reagire di fronte alle notizie di cronaca, di fronte alle tragedie, sempre troppo numerose, che hanno visto piccole vittime dimenticate in auto perdere la vita. Colpa dello stress, della frenesia della vita quotidiana, del carico di ansie e tensioni, colpa di mille possibili fattori. Ogni storia è a sé, difficile e inutile puntare il dito o cercare per forza un colpevole, l’unico dato certo è che dei bambini innocenti hanno perso la vita in un modo insensato. Per questo, il progetto dei giovani studenti di Bibbiena potrebbe rappresentare una svolta concreta, un segnale forte e tangibile per invertire questa tragica tendenza, per evitare che simili tragedie si ripetano nuovamente.

    Come funziona?

    Il seggiolino per l’auto, grazie alla dotazione di particolari sensori, quando il motore del veicolo si spegne, la portiera del guidatore si apre e il piccolo è ancora a bordo, innesca una serie di meccanismi di avviso.

    TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SUI SEGGIOLINI PER AUTO

    In presenza delle tre condizioni, bimbo seduto nel seggiolino, motore dell’auto spento e portiera del guidatore aperta, un dispositivo elettronico attiva una precisa sequenza di allarme. Si abbassano i finestrini, lampeggiano le quattro frecce, si attiva una sirena e un combinatore invia messaggi di avviso a numeri telefonici precedentemente impostati (come succede con i combinatori telefonici dei sistemi antifurto).