Se la futura mamma è in sovrappeso, rischia l’obesità anche il bambino

da , il

    peso donna in gravidanza

    Lo dicono anche i ginecologi: se la futura mamma ingrassa troppo in gravidanza, anche il bambino potrebbe rischiare di essere sovrappeso, fin dalla nascita. Il peso di una donna incinta infatti, influisce molto anche sulla struttura del bambino e sul suo peso alla nascita. Per questo, ma anche per altri mille motivi, è necessario controllare il vostro peso quando siete incinta: i ginecologi infatti consigliano di uno ingrassare più di 10-12 chili nel corso dei nove mesi. Ricordate che la credenza che dice che le donne incinta debbano mangiare per due è più che mai sbagliata…

    Lo conferma anche uno studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Pediatria del Soerlandet Hospitale e dell’Università di Oslo: il legame tra il peso di una donna in gravidanza e quello del suo bambino alla nascita è forte. Il consiglio per la mamma è quindi quello di tenere sotto controllo suoi indici di massa corporea.

    Lo studio è stato anche pubblicato sulla rivista Acta et Obstetricia Gynecologica Scandinavica: sono infatti state esaminate attentamente 58.383 donne seguite dal 2000 al 2007. Il peso dei neonati alla nascita si modificava soprattutto in base all’indice di massa corporea della mamma.

    «Incoraggiare le donne a raggiungere un peso sano prima del concepimento e a mantenere un moderato aumento durante la gravidanza, è importante per evitare un eccessivo peso alla nascita nella prole», dice Unni Mette Stamnes Koepp, che ha diretto lo studio.

    Ricordate che mangiare male in gravidanza può danneggiare molto il bambino: sono tantissimi i problemi legati al sovrappeso della donna incinta, un quoziente intellettivo del piccolo inferiore alla media di cinque punti, deficit di attenzione e disturbi alimentari.