Se il bambino si mangia le unghie

Se il bambino si mangia le unghie
da in Comportamenti dannosi, Famiglia, Figli, Fratelli, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Sono in tanti a mangiarsi le unghie. Lo fanno in ogni momento della giornata, quando credono, di non essere visti, per scaricare stress e tensione. E’ molto diffuso nei bambini, aumenta nella fase adolescenziale e poi nell’età adulta cala.

    Per alcuni psicologi è una forma di aggressività repressa, per altri invece è un modo per distruggere la propria persona. Questo vizio si chiama onicofagia che in modo simbolico può voler anche dire mangiare se stessi, nel senso di non accettarsi e manifestare così il dissenso verso il proprio corpo.

    Al di là delle deduzioni psicologiche, è di certo una forma d’inquietudine. Per questo bisogna, soprattutto nei bambini, affrontare la questione con delicatezza. Intanto evitiamo i rimproveri: non servono a nulla e probabilmente otterrete l’effetto contrario. Potete utilizzare degli smalti o dei prodotti repellenti. Hanno un sapore molto amaro che dovrebbe disincentivare il ragazzo a mangiarsi le unghie.

    Usateli solo in casi gravi.

    Se notate che il vizio possa simboleggiare una forma d’inquietudine o di aggressività, fategli fare sport per scaricare i nervi. Poi, magari parlatene… cercate di affrontare l’argomento con dolcezza, senza farlo piangere. I bimbi devono imparare a gestire la rabbia e i sentimenti, ma senza reprimere ciò che provano. E ponetevi delle domande: perché mai dovrebbe essere stressato? Ha delle difficoltà?

    257

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Comportamenti dannosiFamigliaFigliFratelliPrimo Piano Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/07/2009 10:47
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI