Sdraietta per il neonato: prezzi, quando usarla e modelli più belli [FOTO]

da , il

    Sdraietta per il neonato: una vera giungla di prodotti per tutte le tasche e per tutti i gusti nella quale per molti futuri o neo genitori è davvero difficile districarsi. Ma per orientarsi meglio nella scelta, ecco qualche informazione utile, qualche dritta preziosa su tipologie e prezzi, quando usarla e quali sono i modelli più belli.

    Di cosa si tratta

    La prima cosa da chiarire è cos’è davvero la sdraietta? Non è un giocattolo, ma nemmeno un elemento essenziale del kit di sopravvivenza del neonato. È una comodissima via di mezzo tra un gioco e una poltrona, una delle prime alternative per il tempo libero del piccolo nei primissimi mesi di vita, quando non ha ancora voglia e possibilità di gattonare o camminare. Un posto sicuro e confortevole, divertente e pratico dove il neonato può stare in una posizione consona alla sua età – non proprio seduto, ma nemmeno sdraiato – da cui mamma e papà lo possono tenere sempre sotto controllo senza rischi.

    Prezzi e quando usarla

    I prezzi sono molto variabili. In commercio ne esistono davvero di ogni genere, modello, colore, dimensione e con le più differenti funzionalità. Di conseguenza anche la gamma di prezzi è piuttosto ampia: ci sono sdraiette basic che possono costare 50 euro e sdraiette con mille funzioni diverse, dall’altalena alla musichetta che possono sfiorare i 200 euro, per esempio. Quando e da quando usarla? Sul quando l’interpretazione è libera ed è lasciata ad altrettanto libera interpretazione di mamma e papà, perché può essere utile per intrattenere il piccolo mentre i genitori dormono o per non farlo annoiare quando è sveglio in casa e la mamma sta lavorando, leggendo o semplicemente passando l’aspirapolvere. Il da quando, invece, più che dalla volontà dei genitori dipende dalle indicazioni del modello di sdraietta scelto, ma solitamente si può usare già dal secondo mese di vita del piccolo, come valida alternativa a lettini e carrozzine per il tempo trascorso tra le mura domestiche.

    I modelli più belli

    Difficile stilare una classifica dei modelli più belli di sdraiette acquistabili in commercio. Un po’ per la vastità dell’offerta a disposizione, un po’ per la vastità ed eterogeneità di preferenze, esigenze e gusti dei genitori. C’è chi preferisce una soluzione super accessoriata, completa di dondolo e altalena, movimenti meccanici, suoni e giocattolini vari. C’è chi, invece, opta più volentieri per una sdriaetta più semplice, senza troppi fronzoli, ma più attenta al design e all’estetica.