Scuole e asili chiusi per neve in Italia: la rabbia delle mamme

da , il

    scuole chiuse asilo neve

    Sono infuriate le mamme italiane per la chiusura prolungata di scuole e asili dovuta alla neve di questi giorni: il maltempo non è cessato e sono previste forti nevicate anche per le prossime ore. Si sono fatte sentire le mamme-lavoratrici del Comitato genitori nidi e materne di Bologna che si sono pronunciate contro l’ordinanza del sindaco Merola. La chiusura delle scuole infatti è stata prorogata ad oggi e non è escluso che asili e materne rimangano chiuse anche i prossimi giorni. Un bel problema per le mamme che devono andare a lavorare e che non sanno a chi lasciare i bambini.

    Pare che domani le scuole saranno regolarmente aperte e Bologna ma le mamme chiedono al Comune di tenere aperti almeno i nidi e le scuole materne, dato che i piccoli non possono certo stare a casa da soli come i ragazzini delle medie.

    L’allarmismo con cui in Italia si accoglie la neve (assolutamente normale in inverno nel nostro paese) lascia di stucco molte mamme che con il lavoro e senza appoggi di baby sitter o nonni si trovano davvero nei guai.

    “L’altro giorno ho chiesto a un collega di sostituirmi in udienza ma non posso farlo a lungo anche perchè il tribunale è aperto lo stesso”, ha raccontato Barbara, avvocato e mamma di due gemelle di 4 anni. Il marito lavora a Pisa e per lei la chiusura delle scuole materne è davvero un problema.

    L’unica soluzione è quella di portare le figlie dalla nonna a Pesaro; “Ma è un rischio…se continua a nevicare e restiamo bloccati in macchina?!”.

    In altre famiglie con bambini invece si alternano mamma e papà chiedendo ferie al lavoro: “Giovedì è stato a casa mio marito, venerdì io – ha detto Valentina – Per lunedì ero disposta a portare la bimba a scuola in autobus ma mi tocca mangiarmi ulteriori permessi, che invece mi servono per visite mediche e cose effettivamente importanti. Siamo schiavi delle stupide decisioni comunali!”.

    In effetto questo è un disagio grandissimo per le famiglie e per i bambini che pretendono, giustamente, che ogni comune si attrezzato per il maltempo dato che le nevicate di questi giorni non sono fenomeni eccezionali.