SAM 2014, la Settimana Mondiale per promuovere l’allattamento al seno

da , il

    allattamento-materno

    SAM 2014, la Settimana Mondiale per promuovere l’allattamento al seno. I benefici dell’allattamento al seno sono ben noti, complici le campagne di sensibilizzazione che negli ultimi anni ne hanno promosso la capillare diffusione. Le mamme non si sono certo tirate indietro, ben consapevoli dell’importanza di questo gesto dal punto di vista affettivo, e non solo. Il latte materno ha difatti sbaragliato i temebili “rivali” in polvere, ricco com’è dal punto di vista nutrizionale. E proprio allo scopo di promuovere la cultura dell’allattamento invitando le donne a non vergognarsi di questo gesto così naturale, la WABA, World Alliance for Breastfeeding Action, ha organizzato dall’1 al 7 ottobre un flash mob a livello internazionale, coordinato in Italia dal MAMI, Movimento allattamento materno italiano.

    Prima settimana di ottobre dedicata all’allattamento al seno

    Dopo la campagna per difendere il diritto ad allattare in pubblico, è il momento di un flash mob internazionale, della durata di una settimana, completamente dedicato alla promozione dell’allattamento al seno. Per incoraggiare le donne a non vergognarsi e invitare tutti noi a una maggiore apertura nei confronti di questa pratica troppo spesso ostracizzata. Perché allattare in pubblico non è affatto scandaloso, se solo la smettessimo di soffermarci alle apparenze.

    Durante l’evento, che avrà luogo nelle piazze di numerose città italiane dall’1 al 7 ottobre, saranno presenti ostetriche e consulenti pronte a fornire consigli e tante preziose informazioni sull’argomento e ovviamente un gran numero di madri che allatteranno al seno in tempo reale, per dare l’esempio! L’iniziativa è rivolta a tutti, comprese le donne “che avrebbero voluto allattare ma per diversi motivi non hanno potuto: questo flash mob è dedicato anche a loro”, dichiarano le organizzatrici.

    SAM, la settimana mondiale per l’allattamento materno

    La settimana compresa tra l’1 e il 7 ottobre 2014 vedrà protagonista l’allattamento al seno, preferito anche dalle mamme vip, a livello internazionale. L’evento, organizzato annualmente dalla WABA, World Alliance for Breastfeeding Action (Alleanza mondiale per interventi a favore dell’allattamento), in Italia sarà coordinato dal MAMI, Movimento allattamento materno italiano. L’obiettivo, “sgomberare il campo dei pregiudizi culturali” al fine di promuovere una vera e propria cultura dell’allattamento materno.

    Al di là dell’iniziativa, sorge spontaneo un dubbio: chissà per quale ragione un gesto così naturale e puro suscita tanto disgusto specialmente tra le genti “civilizzate”. Basti pensare che in alcuni stati Usa è addirittura considerato un atto osceno mentre le “mentalità arcaiche” di numerosi paesi in via di sviluppo lo reputano assolutamente normale. Sarà forse il caso di essere più comprensivi e meno puritani?