Il vaccino antinfluenzale per i bambini: benefici, controindicazioni ed effetti collaterali

da , il

    Vaccino antinfluenzale

    In attesa dei primi grandi freddi, puntualmente si ricomincia a parlare di influenza stagionale e di vaccino antinfluenzale per bambini. E’ utile, non lo è, agisce su quali virus, quale copertura garantisce, ci sono benefici, controindicazioni, effetti collaterali… e via discorrendo. Come ogni anno si ripropongono le polemiche legate alla necessità, o meno, di sottoporre al vaccino antinfluenzale i bambini. Vediamo un po’ come districarsi nel mare di informazioni!

    Benefici del vaccino antinfluenzale per bambini

    Si o no al vaccino antinfluenzale per bambini? Molto dipende dalla loro età, devono avere minimo sei mesi, anche se la fascia maggiormente a rischio è quella in età scolare. A questi bimbi il vaccino è assolutamente raccomandato, dato che rappresenta l’arma preventiva per eccellenza contro l’influenza. Ma non solo, i maggiori benefici riguardano la possibilità di prevenire stati influenzali gravi e complicati, nonché ridurre i casi di mortalità per influenza nelle persone a rischio. E’ quindi raccomandato il vaccino antinfluenzale per i bambini prematuri e per tutti i bimbi con malattie croniche specifiche come per esempio asma e diabete. Per quanto riguarda il vaccino antinfluenzale per le mamme in gravidanza, c’è chi non lo ritiene pericoloso e chi si, una regola valida per tutti non esiste ma la maggior parte dei medici sono concordi nel consigliare il vaccino antinfluenzale in gravidanza durante il cosiddetto periodo epidemico dell’influenza, durante il secondo o terzo trimestre.

    Controindicazioni

    Ma oltre ai benefici ci sono anche delle controindicazioni del vaccino antinfluenzale, che riguardano soprattutto i bambini allergici alle proteine dell’uovo e quelli con stati febbrili in atto. Per quanto riguarda le allergie va però specificato che nei nuovi vaccini la presenza di proteine dell’uovo si è abbassata notevolmente, nonostante ciò si preferisce valutare caso per caso.

    Effetti collaterali

    I principali effetti collaterali del vaccino antinfluenzale per bambini sono febbre, uno stato di malessere generale, dolori muscolari e irritazione o rossore intorno al punto dell’iniezione. Trattasi comuque di sintomi che scompaiono nel giro di 2-3 giorni. E’ invece opportuno rivolgersi al proprio medico di fiducia in caso di febbre alta, vomito e diarrea, effetti collaterali potenzialmente pericolosi per i bambini.