Salute bambini, con qualche linea di febbre evitare il paracetamolo

da , il

    bambino febbre paracetamolo

    In tempi d’influenza, la salute dei bambini preoccupa molto i genitori. Una nuova indicazione arriva dagli specialisti dell’American Academy of Pediatrics che consigliano di non dare ibuprofone o paracetamolo ai piccoli quando hanno poche linee di febbre. Il motivo? La febbre non è una malattia, ma un modo che ha l’organismo di difendersi dalle infezioni. Affinché i bambini possano stimolare le loro difese immunitarie, bisogna che il corpo combatta questo disturbo.

    Secondo uno studio della stessa associazione, metà dei genitori sbaglia nel dare la dose ai propri figli, esponendoli al rischio di effetti collaterali anche gravi. Pensate che la Food and Drug Administration (FDA) americana ha emesso un avviso sui possibili danni del paracetamolo chiedendone una limitazione a 325 mg per compressa.

    I medici, in un comunicato, hanno dichiarato: “C’è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci. Il principale errore è non considerare il dosaggio pediatrico, somministrando così ai bambini le stesse dosi degli adulti. Questo può portare a un manifestarsi degli effetti collaterali più gravi, come l’asma e le ulcere”.

    Care mamme e cari papà, fate quindi molta attenzione quando il piccolo ha la febbre. Per non incorrere in problemi ancora più gravi forse dovreste leggere con attenzione i foglietti illustrativi, chiedere magari al vostro pediatra di fiducia.

    Dolcetto o scherzetto?