Robbie Williams è diventato papà di una bambina

da , il

    Robbie Williams papa

    Non sta più nella pelle per la gioia il neo papà Robbie Williams, e per questo sceglie il suo sito web per comunicare al resto del mondo l’entusiasmo per la nascita della sua prima figlia. Si chiama Theodora Rose Williams, è nata il 18 settembre alle ore 15:33, e il suo arrivo è stato salutato da Robbie con queste parole: “Sia lodato il Signore. E’ nata Theodora Rose Williams, affettuosamente chiamata Teddy. Nata alle 3.33 pm del 18.09.2012, pesa 7 libbre e 4. Bimba, mamma e papà sono al settimo cielo… Grazie per i vostri auguri”. Un messaggio pieno di tenerezza per la nuova arrivata in casa Williams, che non può non farci emozionare. La fortunata neo mamma è l’attrice americana Ayda Field, i due si conobbero nel 2006 e sono sposati dal 2010.

    A proposito di questa unione, il bel Robbie, un tipo davvero originale e divertente fin da quando militava nella boy band dei Take That, di dichiarazioni quantomeno curiose ne ha fatte parecchie. Come quando raccontava ai media di essere solito iniettarsi testosterone per garantire alla mogliettina una vita intima più soddisfacente… Ma goliardate a parte, il nostro 38enne neo papà, sembra proprio aver messo la testa a posto, e siamo sicure che saprà esercitare il suo ruolo paterno nel modo migliore possibile.

    Del resto, ancor prima della nascita della piccola Theodora, Robbie non faceva mistero dell’enorme affetto che giù lo legava alla sua bimba. “Abbiamo visto le ecografie e abbiamo pianto, guardato i bimbi negli spot pubblicitari con le lacrime agli occhi. La camera per il piccolo è già in progetto“, aveva raccontato il cantante, proseguendo poi con l’affermare che: “Fondamentalmente sono innamorato di una piccola persona che cresce nella pancia di sua mamma. E non vedo l’ora di essere un papà. Sto piangendo ora”. Parole piene di sentimento, che rivelano, alla fine, una natura affettuosa e premurosa.

    Non a caso, fonti informate vicine alla coppia, hanno rivelato che: “Lui le è stato accanto durante il parto. Hanno trascorso la prima notte insieme come una famiglia felice”. Proprio come ogni buon padre dovrebbe fare. Poco tempo fa, in una intervista rilasciata al settimanale Vanity Fair, Robbie Williams aveva rivelato di sentirsi molto eccitato per la nascita della sua prima bambina, ma di essere anche intimorito dall’evento e dalle responsabilità: “Ora come ora sono solo molto spaventato, ma voglio costruire quel tipo di legame, voglio esserci per lei, voglio amarla. Lo voglio”. Caro Robbie, volere è potere, come dice l’adagio. Noi facciamo tutti i nostri in bocca al lupo, a te a alla neo mamma, e siamo certe che sarai un papà straordinario, viste le premesse. Auguri!