NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Raffreddore neonato: sintomi, rimedi e cosa fare

Raffreddore neonato: sintomi, rimedi e cosa fare
da in Disturbi neonato, Malattie, Neonati
Ultimo aggiornamento:
    Raffreddore neonato: sintomi, rimedi e cosa fare

    Raffreddore neonato: sintomi, rimedi e cosa fare. Il raffreddore è un’infezione delle alte vie respiratorie ed essendo causato da virus, non esistono una cura o un farmaco specifico per combatterlo. I neonati e i bambini hanno maggior probabilità di contrarre il raffreddore ed altri virus respiratori perchè il loro sistema immunitario non risulta ancora sufficientemente sviluppato per combatterli. Tuttavia, non c’è nulla di cui allarmarsi: seguendo queste semplici indicazioni potrai alleviare i disturbi del raffreddore del neonato in modo efficace.

    Il raffreddore è contagioso: bastano alcune goccioline di saliva, provenienti da starnuti o colpi di tosse o da oggetti toccati dalla persona infetta, per contrarlo. Nel primo anno di vita, si stima che i bambini possano contrarre dai 4 ai 10 raffreddori. Questo accade sia perchè il loro sistema immunitario è ancora poco sviluppato sia perchè toccano e mettono in bocca qualsiasi cosa, esponendosi maggiormente al contagio.

    I sintomi comuni del raffreddore nei neonati sono naso chiuso, naso che cola, starnuti, tosse, occhi arrossati o lucidi. A questi sintomi si accompagnano, talvolta, febbre e mal di gola. Nella maggior parte dei casi il raffreddore non è una condizione che può portare a conseguenze gravi. Tuttavia sarà opportuno rivolgersi al pediatra nel caso in cui il bambino abbia un’età inferiore ai 3 mesi, se sopraggiunge febbre elevata per più di 3 giorni, se il neonato si rivela particolarmente irritabile e inappetente, se si stropiccia le orecchie mostrando segni di dolore o se sibila durante la respirazione.

    Come curare il naso chiuso nel neonato? Se il neonato ha il raffreddore l’unica cosa da fare è aspettare che finisca da solo, una volta fatto il suo corso. Tuttavia, esistono dei piccoli trucchetti da seguire per alleviare i fastidi del raffreddore come, ad esempio, umidificare gli ambienti, non tenere troppo caldo in casa, sollevare il cuscino o il materasso per favorire la respirazione notturna del neonato, offrirgli spesso da bere e coprirlo bene quando esce.

    Il rimedio più efficace per alleviare e allontanare il raffreddore sono i lavaggi con la soluzione fisiologica o ipertonica. Anche le acque termali, l’acqua di Sirmione e l’acqua di mare sterilizzata andranno benissimo. Il consiglio è quello di farli più volte durante la giornata, soprattutto prima della poppata e della nanna. In commercio si trovano sia confezioni spray che soluzioni monodose: se si tratta di neonati, il consiglio è quello di optare per le soluzioni monodose essendo gli spray ancora troppo aggressivi per le mucose dei neonati.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disturbi neonatoMalattieNeonati
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI