Quali giocattoli regalare per Natale ai bimbi? Ecco i consigli dei pediatri

da , il

    Giocattoli Natale bambini consigli pediatri

    Natale è alle porte, e i genitori sono alle prese con la scelta dei giocattoli da far trovare ai loro bimbi sotto l’albero addobbato, sperando, naturalmente, di “azzeccare” l’acquisto. Trovare il regalo giusto per il proprio bambino non è affatto semplice, l’offerta è sterminata, ma non altrettanto lo sono il tempo e il denaro a disposizione… perciò, come se ne esce? Bisogna accontentare comunque i piccoli, anche a costo di regalare loro giocattoli costosi che abbandoneranno dopo poco, oppure optare per doni più economici, magari più utili, rischiando però di scontentare i destinatari? Seguire i consigli dei pediatri potrebbe essere un buon modo per giungere ad un eccellente compromesso, anche di natura economica.

    Il prof. Italo Farnetani (Università Milano-Bicocca) ha una serie di ottimi suggerimenti per le mamme e i papà alle prese con i doni per i figli, vediamone qualcuno. Intanto: “Meglio scegliere doni meno costosi, ma sempre numerosi: il sogno di ogni bambino è scartare e gustarsi la sorpresa rovistando fra i pacchetti“, e quanto alla tipologia di giocattoli: “La parola d’ordine è giochi da pavimento e regali pacifisti, per divertire i bambini e allontanarli fin da piccoli dal concetto di violenza.

    I giochi da pavimento sono quelli che i bimbi amano di più: sdraiati sul tappeto di casa a pancia in giù possono montare, smontare, far correre palline e auto, muovere cuccioli in viaggio in castelli misteriosi, da soli o ancora meglio in compagnia. Dopo i 3 anni, infatti, i bambini amano stare con i coetanei, e mettere a disposizione un giocattolo da fare insieme agli altri nei lunghi pomeriggi invernali è un’ottima idea”.

    Anche i giochi da tavolo sono caldamente consigliati: “Al secondo posto della classifica dei doni ideali, dopo i giochi da pavimento, troviamo quelli da tavolo, che permettono di divertirsi in compagnia di bambini o adulti, meglio se con i genitori. Il gioco così non sarà una forma di chiusura per il bambino, ma un modo di aggregazione e di inserimento nella vita di relazione.

    Come indicazione generale, i giochi da tavolo sono graditi a tutti, le bambole e i cuccioli sono il regalo preferito dalle bambine, mentre automobiline e trenini lo sono per i maschietti”. E se il piccolo, nella classica letterina a Babbo Natale, mette al primo posto della lista un bel giocattolo di quelli super reclamizzati?

    “I regali vanno scelti alla moda – sentenzia il pediatra – perché sono una garanzia di gradimento e successo. Infatti le ditte scelgono i prodotti in base a ricerche sui gusti e le preferenze dei bambini. Inoltre bisogna considerare sempre che bambini e adolescenti vogliono sentirsi uguali ai coetanei, per questo tendono a seguire le mode e avere anche gli stessi gusti”.

    Infine, per quanto riguarda i regali “tecnologici”, molto graditi dai bambini sia molto piccoli che più grandicelli, ecco cosa suggerisce il dott. Farnetani: “Va bene regalare anche televisori e computer, ma mai collocarli nella camera dei bambini, perché favorirebbero l’isolamento dalla famiglia e scorrette abitudini legate al sonno“. Insomma, dovrebbe essere tutto chiaro, o no… ? In ogni modo, buoni acquisti!