Potenziato il progetto “Via Lattea” dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per la donazione di latte materno

da , il

    allattamento al seno progetto via lattea

    Si rafforza il progetto Via Lattea grazie a tutte le nuove mamme pronte a donare il latte e sostenere così la Banca del Latte Umano Donato dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, unico punto di raccolta nel Lazio. Il latte materno raccolto grazie alle donatrici, viene usato per tutti i piccoli pazienti che necessitano di questo tipo di alimentazione. Un progetto molto importante che ha anche il sostegno della Provincia di Roma a all’Assessorato alle Politiche della Sicurezza e Protezione Civile: agenti della polizia Provinciale infatti saranno impegnati nella raccolta del latte a casa delle donatrici che aderiranno a questa iniziativa.

    Grazie anche alla nuova intesa tra il gruppo “+ BENE farmacie associate” (oltre 70 a Roma e provincia) e Happybimbo, sarà fornito alle mamme donatrici tutto il necessario come un tiralatte elettrico professionale sterilizzato e kit sterili per la raccolta del latte.

    Pensate che ogni anno vengono raccolti circa 2.000 i litri di latte materno dall’Ospedale: il atte materno donato serve ai piccoli pazienti prematuri e ai bambini che hanno subito delle operazioni per il suo potere antinfettivo e per la capacità di prevenire allergie alimentari.

    Il latte materno ha anche delle proprietà terapeutica davvero importanti per chi soffre di pseudo-ostruzioni intestinali croniche, malattie metaboliche, insufficienza renale cronica, cardiopatie congenite o gravi intolleranze alle proteine del latte vaccino.

    I bambini con delle patologie gravi come malattie cardiache congenite o altre malformazioni, malattie gastrointestinali, cerebropatie con malnutrizione, AIDS e gravi intolleranze alimentari sono molto aiutati nell’alimentazione con latte umano.