Pillola del giorno dopo, in vendita nei distributori automatici dell’università

da , il

    pillola giorno dopo universita

    La pillola del giorno dopo è uno di quei farmaci che divide l’opinione pubblica (anche per mancanza di informazione corretta), un po’ in tutto il Mondo. Per questo motivo sta facendo discutere una notizia che arriva dagli Usa. In Pennsylvania, nella Shippensburg University, sono stati messi dei distributori automatici attraverso cui gli studenti possono liberamente acquistare la pillola. La prima cosa da chiarire è l’uso di questo farmaco. Non è abortivo e non va confuso con la RU486.

    La pillola del giorno dopo blocca l’annidamento della gravidanza, prima che avvenga il concepimento e va utilizzata entro 72 ore dal rapporto non protetto o a rischio. In Italia per assumere questo prodotto bisogna andare in farmacia con la prescrizione di un medico, negli Stati Uniti non c’è bisogno della ricetta se si hanno più di 17 anni.

    Nei famosi distributori dell’università oltre alla pillola, ovviamente, ci sono i preservativi. Ma non basta, sono dotati anche di decongestionanti e test di gravidanza. Insomma, tutto quello che può servire a un giovane per avere dei rapporti protetti. Ma quanto conto costa acquistare il farmaco d’emergenza? Ben 25 dollari.

    La macchinetta non è in un luogo aperto a tutti, si trova nell’infermeria dell’università. “Gli studenti si fermano davanti a un banco, dove devono fare un check-in per essere identificati, solo dopo hanno accesso alla stanza, dove si trova il distributore”, ha spiegato il portavoce dell’istituto Peter Gigliotti. Insomma, si tratta di un servizio garantito solo agli iscritti e c’è personale medico di controllo per assicurarsi che gli studenti abbiano più di 17 anni.

    Dolcetto o scherzetto?