Per gli esami di maturità i ragazzi studiano troppo poco

da , il

    esami quiz

    Per gli esami di maturità, gli studenti non si stanno per nulla impegnando. Non tutti, ci tengo a dirlo. Un recente sondaggio, realizzato da SWG in collaborazione con studenti.it, ha verificato quante ore i ragazzi passano sui libri per prepararsi alle prove. La paura è tantissima, ma lo sforzo non è poi molto. Saranno mica bloccati dal panico? Una cosa è sicura i maturandi 2011 sono meno spaventati di quelli del 2010 e il 23% di loro studia meno di un’ora al giorno. Neanche il tempo di aprire il libro e hanno già finito.

    Non tutti sono così indisciplinati, ci sono studenti che si stanno impegnando molto: il 29% passa sui libri tra le 2 e le 3 ore al giorno mentre il 20% tra le 4 e le 5 ore al giorno. Il 12% studia 6-7 ore, il 5% 8-9 ore circa, il 2% dichiara di studiarne 10 mentre il 6% ne studia più di 10.

    Bisogna dire una cosa. Quello di questi giorni dovrebbe essere un ripasso generale: bisogna focalizzare le cose che sono svanite nei ricordi e partire dal presupposto che per prepararsi alla maturità, bisognava aver già studiato durante l’anno.

    È un esame comunque molto particolare. Lo vedrete quando darete le prove: succede tutto e il contrario di tutto. In molte occasioni va a fortuna: la traccia giusta, la domanda cui sappiamo rispondere, il professore distratto, ecc. insomma, non disperate. Ci vuole un mix di cose: scaramanzia, impegno, studio e fato.