Per Carnevale prepariamo con i bambini i golosi krapfen

da , il

    Dolci Carnevale krapfen

    I krapfen sono dei dolci che i bambini tedeschi mangiano a Carnevale, e non solo… Si tratta, infatti, di una sorta di bombolone alla crema (o marmellata), ovviamente fritto, che ha un’origine austroungarica, e che nella nazione germanica viene da sempre associato ai festeggiamenti per il Carnevale. I krapfen ben fatti, leggeri, soffici, non unti di olio, sono uno dei cibi più goduriosi che si possano mangiare. Magari si dovrebbe evitare di farsene una scorpacciata, perché sono belli sostanziosi, ma per giovedì grasso direi che si può fare uno strappo alla regole.

    Un’idea carina potrebbe essere quella di cimentarvi con i bimbi di casa e prepararne un bel vassoio per una festicciola in maschera… che ne dite? Non è difficile, bisogna solo stare un po’ attenti all’impasto. Vediamo cosa serve per preparare del krapfen indimenticabili.

    Ingredienti:

    • 500 g di farina
    • 3 tuorli d’uovo
    • 50 g di lievito di birra</li>
    • 200 g di latte
    • 80 g di burro
    • 50 g di zucchero
    • Buccia grattugiata di 1 limone
    • Olio extravergine di oliva per friggere (in alternativa olio di semi di girasole)
    • Crema pasticcera o marmellata di amarene per il ripieno
    • Zucchero a velo

    Preparazione:

    Mettete a intiepidire il latte in un pentolino e unite il lievito di birra sbriciolato, il limone grattugiato, lo zucchero e un pizzico di sale. Quindi versate in una ciotola e create il vostro impasto aggiungendo la farina poco alla volta, il burro fuso e le uova. Lavorate fino ad ottenere un bel composto omogeneo e quindi lasciate lievitare per almeno due ore coprendo con un panno pulito e leggermente umido.

    Trascorso il tempo dovrete stendere l’impasto su un piano da lavoro infarinato con l’ausilio di un mattarello, quindi ricavare dei dischi (potete usare anche una tazza o un bicchiere largo come stampo), che siano dello spessore di circa 2 cm. Una volta finita l’operazione, ponete i cerchi di pasta su un tagliere di legno infarinato o un piano adeguato, e fate lievitare per un’altra ora. A questo punto siete pronti per friggere, ovviamente in olio ben caldo e profondo, facendo dorare da entrambe le parti.

    Scolateli su carta da cucina, e quando saranno un po’ intiepiditi, farciteli con la crema pasticcera o con la marmellata aiutandovi con la siringa da cucina. Una volta pronti, i vostri krapfen potranno essere cosparsi di zucchero a velo e serviti, per la gioia di grandi e piccini!