Pelle atopica nei bambini: sintomi, foto e rimedi

da , il

    Pelle atopica nei bambini: sintomi, foto e rimedi. La pelle atopica è una patologia di tipo cronico che colpisce un numero crescente di bambini tant’è che negli ultimi trent’anni risulta addirittura raddoppiata. Se fino ad ora la si riteneva una forma allergica, gli ultimi studi in materia hanno dimostrato che si tratta di un problema della pelle stessa, definito “eczema costituzionale”. Ovvero è la cute a causare la comparsa di prurito e arrossamenti, non l’allergia. Una predisposizione probabilmente genetica ad alta trasmissibilità. I sintomi sono di varia entità, i rimedi non definitivi ma utili a riportare la cute alla normalità.

    Sintomi

    I sintomi della dermatite atopica, patologia diffusa anche tra gli adulti, sono di varia entità a seconda dello stadio della malattia. In una prima fase, detta di remissione, la pelle si presenta secca, screpolata e particolarmente irritabile, mentre nella fase acuta, o infiammatoria, si manifestano prurito, infiammazione e talvolta dolore. I primi sintomi compaiono solitamente prima dei 5 anni di età e già a partire dai 2,3 mesi di vita. Talvolta gli sfoghi cutanei presentano chiazze squamose, che rendono la pelle spessa e irregolare. Ad esserne colpiti sono soprattutto il volto, il cuoio capelluto e talvolta il corpo, in prossimità di gomiti e ginocchia.

    Rimedi

    Non trattandosi di un’allergia, i rimedi adottati in passato risultano oggi infondati, a partire dalla dieta, che prevedeva l’eliminazione di cibi potenzialmente allergizzanti quali latte e uova. In realtà le allergie sono solo una conseguenza, non la causa della dermatite atopica, le cure devono quindi puntare sul ripristino delle barriere naturali della pelle. A tale scopo si rivelano utili emollienti ad uso locale come lozioni, creme, unguenti idratanti, da applicare almeno due volte al giorno.

    Fondamentale anche l’utilizzo di indumenti intimi in fibre naturali e l’impiego, nel corso della fase acuta, di trattamenti topici su prescrizione medica quali creme e spray per alleviare la sensazione di prurito. Vanno invece evitati agenti irritanti come profumi e detergenti troppo forti o contenenti alcol. Il prurito induce i bambini a grattarsi ma strofinare la pelle non fa che peggiorare il disturbo, è importante fare in modo che i piccoli evitino questa pratica, nei limiti del possibile. La barriera cutanea naturale ne risulta infatti compromessa esponendo la cute all’attacco batterico.

    SCOPRI QUALI SONO I RIMEDI NATURALI CONTRO LA DERMATITE ATOPICA