Paura del dentista nei bambini: come superarla

Come superare la paura del dentista nei bambini? Moltissimi bimbi temono questa figura, molto più del medico, e a quanto pare alcuni soffrono addirittura di crisi di panico, che rendono praticamente impossibile intervenire sui loro dentini. E' un problema che tuttavia può essere superato, purché si seguano alcuni consigli e si adotti l'atteggiamento giusto.

da , il

    Come superare la paura del dentista nei bambini? Quasi tutti i bambini temono il dentista, molto più del medico, si tratta della cosiddetta odontofobia. Qualcuno addirittura entra in panico vivendo il fatidico appuntamento come un vero incubo. Secondo gli psicologi la paura del dentista può dipendere da traumi passati ed esperienze dolorose sperimentate dal bimbo in relazione ai denti o al dentista stesso. In altri casi a farla emergere sono i genitori che hanno subito traumi nell’infanzia e che trasmettono ai figli la stessa emozione negativa sperimentata in passato. Ma allora come farsi passare la paura del dentista aiutando i bambini ad affrontarla?

    Mantenere la calma

    Farsi prendere dal panico non è certo il modo migliore per rassicurare i bambini. Cercate di rimanere calmi e rilassati, ascoltando le paure dei vostri figli e affrontandole serenamente, spiegando loro che il dentista non fa male perché ha tutti gli strumenti adatti per evitare il dolore. Potete anche sottolineare che un dente cariato procura molto più fastidio di una visita dentistica.

    Scegliere dentisti pazienti e preparati

    Nella scelta del dentista è importante tenere conto di più cose: oltre a dover essere competente, dovrà anche avere pazienza con i bambini, qualità che non tutti i medici posseggono. Ma è davvero basilare perché le visite vadano a buon fine e affinché i bambini le vivano con serenità.

    Non fare finta di niente

    Fingere che le paure dei bambini siano superflue non aiuta a superare la paura del dentista, anzi, potrebbe addirittura fare il contrario. Difatti un atteggiamento simile rende il bambino più insicuro perché lo fa sentire poco considerato dal genitore.

    Rivolgersi a strutture appositamente pensate per i bimbi

    Oltre agli studi dentistici classici, esistono oggi delle strutture pensate appositamente per i bambini, dove arredamento e design accattivanti coinvolgono i piccoli fin dall’ingresso, facendoli sentire in un ambiente confortevole e accogliente. In questo tipo di cliniche, presenti anche in Italia, il bambino entra più facilmente in empatia con il dentista e i vari strumenti di lavoro.

    Evitare di andare dal dentista solo in casi di emergenza

    Portare il bambino dal dentista solo in casi di emergenza equivale a fargli percepire questa figura in modo negativo, perché di mezzo ci sarà il dolore. Meglio quindi abituare i piccoli pian piano portandoli a fare le prime visite di controllo quando ancora non sentono male.

    Creare un buon rapporto con il dentista

    Avere un buon rapporto con il dentista e l’equipe medica che segue il bambino è importantissimo perché in questo modo il piccolo si sentirà a suo agio, in un ambiente familiare che lo rassicura. Se avete quindi perplessità in merito all’operato, cercate di parlarne quando il bambino non è presente, in modo da non farlo preoccupare.