Parto: la valigia per l’ospedale [FOTO]

Parto: la valigia per l’ospedale [FOTO]
da in Consigli Utili, Parto
Ultimo aggiornamento:

    Il parto è sempre più vicino, cosa mettere nella valigia per l’ospedale? È una domanda ricorrente tra le future mamme, tra le gestanti che si preparano a vivere uno dei momenti più emozionanti di tutta la loro vita, la nascita del loro bimbo. Se è vero che la lista dettagliata e specifica in base alle esigenze della struttura di riferimento viene consegnata alla futura mamma dal personale dell’ospedale in cui ha deciso di partorire, è anche vero che qualche suggerimento e un elenco generico di cosa mettere nella valigia, che va preparata almeno 4-6 settimane prima della data prevista per il lieto evento, possono essere utili.

    Ecco tutto l’occorrente per la mamma, le cose che non dovrebbero mancare nel bagaglio per l’ospedale di ogni gestante.

    Anche la burocrazia ha il suo peso e richiede il suo spazio all’interno della valigia. Quindi meglio portare con sé, oltre al documento d’identità, il codice fiscale e la tessera sanitaria anche tutta la documentazione relativa al proprio stato di salute e alla propria gestazione, la cartella clinica della gravidanza, completa dei risultati di esami, analisi ed ecografie, ma anche la tessera con indicato il proprio gruppo sanguigno.

    Per quanto riguarda, invece, il corredo da futura mamma, meglio mettere in conto: almeno due o tre camice da notte, meglio se con apertura sul davanti, consigliate per facilitare l’apertura in caso di allattamento del piccolo al seno; due o tre reggiseni specifici per l’allattamento; due paia di calzini di caldo cotone, perché può capitare che la gestante abbia freddo ai piedi durante il travaglio e il parto; le coppette assorbilatte, necessarie per assorbire le eventuali secrezioni dopo la montata lattea; mutande monouso e assorbenti igienici utili in caso di perdite ematiche, da mettere in conto nel post parto; una guaina elastica; una coppia di asciugamani per la propria igiene personale; una vestaglia; le ciabatte.

    Da non dimenticare, poi, il beauty case, che forse è l’unico elemento che non può essere preparato con troppo anticipo, contenente tutto il necessario per l’igiene e la cura del corpo, dalla spazzola per i capelli allo spazzolino con il dentifricio, passando per il sapone detergente, il deodorante e la crema idratante.

    Utile mettere in valigia anche un abito, con relativi abbinamenti, da sfoggiare per il rientro a casa dopo la dimissione dall’ospedale.

    Per il piccolo è preferibile mettere in conto almeno cinque cambi completi, composti da una tutina e un body di cotone. Inoltre, meglio portare con sé anche la copertina del bebè per avvolgerlo quando è tra le braccia della mamma o durante l’allattamento, per esempio.

    I pannolini e tutto il necessario per l’igiene del neonato solitamente sono forniti direttamente dalla struttura sanitaria, che fornirà anche i dettagli e le caratteristiche di tutine e body.

    545

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli UtiliParto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI