Ottavo mese del neonato: tutto quello che devi sapere

Cosa deve sapere la mamma quando il suo bambino compie otto mesi? Ecco le risposte alle domande più comuni, dall'alimentazione al sonno passando anche dai giochi adatti alla sua crescita, che un genitore si fa quando il neonato arriva al traguardo degli 8 mesi.

da , il

    Ottavo mese del neonato: tutto quello che devi sapere

    Scopri tutto quello che devi sapere sull’ottavo mese del neonato, un periodo che lo vedrà muoversi negli spazi da solo e cominciare a pronunciare le prime parole. Il bambino è infatti pronto per gattonare e balbettare le sillabe che sente, ed è anche in grado di tenere con fermezza le cose nelle mani. In questo periodo ha infatti migliorato molte della sue capacità cercando di soddisfare tutte le sue curiosità, arrivando ad importati traguardi che lo porteranno a diventare sempre più autonomo.

    Peso e altezza a otto mesi

    La crescita del bambino viene valutata attraverso la misurazione dei percentili, quindi attraverso il rapporto tra peso ed altezza con indicatori massimi e minimi. In linea generale un neonato di 8 mesi dovrebbe avere un peso fra gli 8 ed i 10 kg e un’altezza tra i 70 ed i 78 cm.

    Lo sviluppo psicomotorio del neonato di 8 mesi

    Il bambino a 8 mesi si prepara a gattonare, ma non ci si deve preoccupare se non gattona poichè alcuni di essi salta questa fase cercando di muoversi in altri modi.

    In questo periodo la sua voglia di comunicare cresce sempre di più ed è in grado di chiamare “mamma” o “papà” facendoli emozionare, ma per il resto cercherà di utilizzare i gesti o il pianto.

    I genitori non devono comunque preoccuparsi se non dovessero vedere grandi salti di crescita a livello di linguaggio o movimenti poichè nella maggior parte dei casi si tratta semplicemente di pigrizia o di maggior prudenza da parte del bambino.

    I giochi adatti ad un neonato di 8 mesi

    Il neonato di 8 mesi riesce a girarsi consapevolmente e si prepara alla fase di gattonamento imparando prima a strisciare. E’ importante quindi che la casa sia messa in sicurezza perché potrebbero verificarsi dei piccoli incidenti. Spostare in alto in posizione non raggiungibile detersivi, medicinali e ogni oggetto piccolo, appuntito o comunque pericoloso. Utilizzare i copri prese e spostare sedie e altri possibili gradini sotto alle finestre o sui balconi.

    Grazie a questa sua nuova mobilità potete spronarlo a muoversi lasciando sul pavimento della casa degli animali in plastica, facili da igienizzare, che si divertirà ad andare a prendere.

    A terra si può allestire anche un suo spazio dove appoggiare un contenitore con mattoncini da impilare, palle da far rotolare e macchine con le ruote che si muovono, fanno rumori e si illuminano.

    Cosa mangia un neonato di 8 mesi: l’alimentazione consigliata

    Il neonato di 8 mesi è felice perchè riesce a tenere in mano il biscotto e a mangiarlo senza l’aiuto di nessuno.

    A questa età mangiano la frutta, la verdura, la purea di carne e di pesce, i cereali, la pasta e mano a mano che aumentano i pasti solidi, deve diminuire il latte da proporre destinandolo alla prima colazione con un biberon da 250 ml di latte e un biscotto e uno per la merenda da alternare con un vasetto di yogurt alla frutta.

    Le pappe sono due, pranzo e cena, da condire con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e da parmigiano grattugiato, possono essere consumate con le mani o grazie ad un cucchiaio che il bambino un po’ alla volta comincerà a gestire da solo.

    Ricordatevi che non è ancora il momento di introdurre o sostituire il latte materno o artificiale con quello vaccino.

    Paure, ansie ed angosce del bambino a 8 mesi

    Un neonato a 8 mesi può vivere un senso di angoscia dovuto ad una sua maggiore consapevolezza. Provocata da ansia da separazione dai genitori o paura degli estranei, a quest’età è un fenomeno diffuso.

    Il momento stressante si manifesta generalmente con uno sguardo di terrore e un pianto inconsolabile poichè è ancora il suo canale di comunicazione.

    Il sonno del neonato a 8 mesi

    A 8 mesi il bambino dovrebbe avere la necessità di dormire circa 13/14 ore durante le 24 ore, compiendo un riposino in tarda mattinata e un altro nel pomeriggio da 1/3 ore ciascuno, oltre al sonno della notte.

    Purtroppo per via del problema dell’ansia di cui abbiamo parlato, è possibile che il bambino in questo periodo possa riprendere a svegliarsi di notte piangendo. Il miglior consiglio è quello di non lasciarlo piangere ma di accarezzarlo infondendogli sicurezza rimanendo con lui fino a che si riaddormenta, lasciandolo però nel suo lettino.