Orticaria in gravidanza: cause, rimedi e cosa fare

Scopriamo quali sono le cause, i rimedi e cosa fare in caso di orticaria in gravidanza, un disturbo frequente che può dipendere da vari fattori. Ne esistono varie tipologie, dall'orticaria cronica a quella acuta e ognuna di esse determina sintomi leggermente diversi, che possono presentarsi dal primo al terzo trimestre.

da , il

    Orticaria in gravidanza: cause, rimedi e cosa fare

    Quali sono le cause, i rimedi e cosa fare in caso di orticaria in gravidanza? Si tratta di un’eruzione cutanea che provoca comparsa di pomfi, puntini rossi e prurito. Ne esistono di due tipologie, acuta e cronica, la prima dovuta nella maggioranza dei casi a una reazione di tipo allergico, la secondo legata a patologie autoimmuni. Cerchiamo di capire se è pericolosa per il feto e qual è la terapia per curarla se si presenta nei 9 mesi di gestazione.

    Cause dell’orticaria in gravidanza

    L’orticaria a inizio gravidanza o nei mesi successivi può presentarsi per vari motivi: come premesso l’orticaria acuta può dipendere da allergie alimentari, alle punture di insetti, ai farmaci e via dicendo. L’orticaria cronica in gravidanza può invece essere provocata da patologie autoimmuni e peggiorata da fattori come stress, alcool, farmaci antinfiammatori.

    Inoltre durante la gravidanza può presentarsi l’orticaria papulare, dovuta alle cellule fetali che invadono la pelle. Non va confusa con la dermatite papulare che è invece causata dall’indebolimento del sistema immunitario e che, rispetto alla prima, è più pericolosa per il feto.

    Sintomi dell’orticaria in gravidanza

    A seconda della tipologia di orticaria, i sintomi cambiano: quando è provocata da stress possono manifestarsi prurito al petto e alla schiena, alle braccia o anche in altre parti del corpo come viso e collo.

    Se si tratta di orticaria papulare i sintomi caratteristici sono chiazze rosse, prurito su addome e cosce. Tuttavia non si tratta di un disturbo pericoloso. La dermatite papulare provoca invece macchie rosse su tutto il corpo.

    In generale le altre forme di orticaria causano puntini rossi sul corpo, pomfi e prurito.

    Quanto dura

    Dipende perché esistono varie forme di orticaria, che possono presentarsi anche senza preavviso durante i 3 trimestri: alcune sono passeggere, altre destinate a durare più tempo, soprattutto se non vengono adeguatamente trattate.

    Rimedi per l’orticaria in gravidanza

    Cosa fare per l’orticaria in gravidanza? Per alleviare i sintomi è possibile ricorrere a diversi rimedi. Ecco un elenco di rimedi naturali per l’orticaria in gravidanza:

    • Borotalco mentovato per alleviare il prurito.
    • Acqua di rose sempre per il prurito.
    • Bagni caldi con sapone d’avena indicati specialmente durante le fasi più acute.
    • Gel a base di aloe vera.
    • Impacchi con fiori di camomilla.
    • Impacchi con olio essenziale di malaleuca.

    Altri rimedi sono i farmaci ma è indispensabile consultare il medico prima di assumerli.