Nidi gratis finanziati dalla Regione Lombardia: un aiuto concreto per le famiglie in difficoltà

Riconfermata le misura per le famiglie residenti in Regione Lombardia con un reddito ISEE definito. L'iniziativa Nidi Gratis prevede l’azzeramento della retta degli asili nido pubblici o privati convenzionati con il pubblico.

da , il

    Nidi gratis finanziati dalla Regione Lombardia: un aiuto concreto per le famiglie in difficoltà

    In Italia il rischio povertà ed esclusione sociale è una triste realtà per numerose famiglie e per questo la Regione Lombardia, nell’ambito del programma d’azione “Reddito di Autonomia”, ha lanciato la misura Nidi Gratis, offrendo un aiuto concreto ai nuclei familiari in difficoltà. La misura prevede l’azzeramento delle rette per la frequentazione del nido e del micro-nido pubblico o privato convenzionato, per le famiglie con i requisiti previsti dalla Deliberazione nr. 6716 del 14/06/2017. Affidare i propri figli ai nidi non comporta solo un risparmio economico ma permette concretamente ai genitori di reinserirsi, se necessario, nel mondo del lavoro, o di conciliare più agevolmente il tempo dedicato alla cura con quello destinato alla professione.

      Madri e lavoro: binomio difficile

      Sappiamo quanto sia difficile oggigiorno conciliare professione e figli, specialmente se le condizioni economiche sono precarie. Per le donne poi è ancora più difficile perché la gravidanza le mette in una condizione di fragilità rispetto al mondo del lavoro, dove non sempre sono sufficientemente tutelate. Dopo la nascita di un figlio capita così di dovervi rinunciare per cause di forza maggiore.

        Se un periodo di pausa è lecito e indispensabile, quando si protrae troppo a lungo può diventare un ostacolo nell’ottica del reinserimento occupazionale. Purtroppo non tutte le famiglie possono permettersi gli asili nido, che vengono ancora percepiti come un lusso, e l’impossibilità di accedervi crea difficoltà soprattutto alle donne lavoratrici.

          In un contesto simile è quanto mai necessario operare in nome della solidarietà, sostenendo le famiglie a rischio con aiuti concreti che favoriscano il reinserimento o la permanenza nel mondo del lavoro dopo la gravidanza.

            Nidi Gratis 2017-2018, grazie all’azzeramento della retta di frequenza dei nidi e dei micro-nidi pubblici e privati convenzionati, si propone proprio questo scopo, incoraggiando nel contempo l’accesso dei nuclei familiari alla rete dei servizi socioeducativi a ciclo diurno.

              Requisiti e tempistiche per accedere a Nidi Gratis

              I requisiti richiesti ai genitori per accedere alla misura sono i seguenti:
              • ISEE inferiore o uguale a 20.000 euro;
              • essere entrambi occupati o avere sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del d.lgs. n. 150/2015;
              • essere entrambi residenti in Regione Lombardia.

              Le famiglie potranno presentare domanda a partire dal 18 settembre p.v.

                Per maggiori informazioni clicca qui www.fse.regione.lombadia.it oppure sito web di Regione Lombardia.

                  Contenuto di informazione pubblicitaria