Moda mamma e bimbo: look di coppia [FOTO]

da , il

    Moda mamma e bimbo, perché i look di coppia, in coordinato, vanno sempre più di moda tra le celebrieties, che non sanno più resistere alla tentazione di vestire i figli come “mini sé”, ma non solo. Moltissimi brand si sono adeguati alla tendenza e hanno creato delle vere e proprie collezioni pensate allo scopo, che vanno dai capi di abbigliamento agli accessori, dagli occhiali ai gioielli.

    Dalle linee pensate interamente per le fanatiche della filosofia del “mini me” quando scelgono come vestire e agghindare i piccoli di casa, fino alle capsule collection firmate da grandi nomi della moda internazionale, da Armani a Scervino, e dai brand low cost che non si sono lasciati sfuggire la tendenza, come Mango o Kiabi solo per citare qualche nome. Perché se il total look identico tra madre e figlia è, probabilmente, davvero un po’ estremo e rischia di garantire un effetto maschera carnevalesca poco piacevole, qualche accessorio o dettaglio coordinato può essere divertente e simpatico.

    Si possono scegliere occhiali coordinati, per esempio, come quelli proposti da BeA e Look, oppure si può puntare tutto sui gioielli, optando per bijoux, più o meno preziosi, rigorosamente in pendant. Dai bracciali alle collanine, dagli orecchini ai ciondoli di vario genere c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta. E se i grandi marchi dell’abbigliamento basic, come Petit Bateau, propongono alcuni pezzi iconici delle loro collezioni continuative in coordinato per mamme e figli, come le magliette a righe o gli impermeabili, un motivo ci sarà, no?

    Via libera quindi al coordinato, ma senza esagerare. Il consiglio, se qualche mamma lo volesse, è di limitarsi a piccoli dettagli uguali, evitando il total look al limite del caricaturale. Sì, per esempio, a sneakers simili, magari dello stesso colore e modello, ma in versioni differenti per adulti e bambini. Sì anche agli stessi occhiali da vista, con le debite differenti proporzioni imposte dal divario generazionale. Sì anche a un capo di abbigliamento, come la gonna o i jeans. Ma un no deciso a tutto il completo coordinato, dalle scarpe alle borse, perché i bambini, in fondo, devono vestirsi da bambini e non per forza già da grandi quando hanno solo poco più di una manciata di anni. Perché un bimbo con l’outfit completamente identico a quello della mamma può strappare un sorriso o un po’ di tenerezza al primo impatto, ma poi, se l’effetto “mini me” è eccessivo rischia di scivolare velocemente nel ridicolo. Quindi, meglio trovare, come spesso accade, la giusta via di mezzo.

    SCOPRI I LOOK PREMAMAN DELLE FUTURE MAMME VIP PIU’ BELLI