Mestruazioni, la coppetta al posto degli assorbenti

da , il

    In Inghilterra si usa già da anni e ora è arrivata anche in Italia. È la ”coppetta mestruale”, un’innovativa alternativa ai tradizionali assorbenti igienici e tamponi. La coppetta e’ stata progettata con l’obiettivo di sperimentare idee nuove e soprattutto per compiere un gesto ecologico e a impatto zero. Inoltre, è stata pensata anche per tutte quelle donne che hanno difficoltà a tollerare gli assorbenti. Con la coppetta risolvono entrambi i problemi in piena sicurezza ed igiene. Ma vediamo che cos’è.

    Intanto la si può trovare nella sezione parafarmacia degli ipermercati e supermercati di Unicoop Firenze e in soli due mesi ne sono già state vendute oltre 500 coppette. Sono fatte in morbido silicone ipoallergenico e puo’ essere infatti utilizzata al posto degli assorbenti usa e getta in tutti i giorni del ciclo mestruale. È adatta a tutte le donne ed è facile da usare (si svuota ogni 6-8 ore), e’ ideale anche quando si viaggia, si pratica attività sportiva (compreso il nuoto) e durante la notte.

    Se si hanno problemi di amenorrea e al tempo stesso di allergia agli assorbenti, la coppetta può essere d’aiuto. Inoltre, si può riutilizzare tutte le volte che si vuole basta sterilizzarla bene. E poi pensiamo anche al punto di vista economico. C’è un investimento iniziale, ma poi non dovrete più acquistare nulla per il resto della vostra vita.

    Foto tratte da

    labottegadellaluna.it

    wordpress.com

    lunette.fi