Maternità: necessari 18 mesi dopo il parto per tornare “donne”

da , il

    Neomamma

    Una donna in maternità impiega 18 mesi, in media, per sentirsi di nuovo pienamente “donna” dopo essere stata solo “mamma”. Dopo il parto e il rientro a casa con il neonato, infatti, le neo mamme sono sopraffatte dalle nuove incombenze che le assorbono completamente, e questo un pochino a discapito della femminilità e del rapporto di coppia. Del resto è un fatto naturale e 18 mesi, in fin dei conti, non sono tutta la vita. M vediamo meglio di cosa stiamo parlando. Tutto è partito da un sondaggio inglese promosso dal sito A Beautiful Mummy, che ha coinvolto 3mila donne diventate madri di recente.

    Le risposte sono state anche spiritose (a testimonianza che, in certi casi, ironia e autoironia aiutano a sopravvivere allo stress della maternità!) e hanno spaziato dalle difficoltà nell’abbigliarsi in modo dignitoso, specialmente nei primissimi tempi dopo la nascita del bebè, al rapporto con il proprio corpo così cambiato dopo il parto. All’inizio, hanno sottolineato le neo mamme selezionate, si gira tutto il giorno in vestaglia, tra biberon, poppate e sonni interrotti.

    Fase in cui “è veramente difficile, per una donna sentirsi sexy, chic ed elegante”, come osserva Claire Burns, curatrice del sito web che ha lanciato il sondaggio. Ci si ritrova a vestirsi ancora con i camicioni della gravidanza, che sono comunque troppo larghi, ma le forme sono ancora ben lungi dall’aver recuperato la tonicità di prima. Più di due terzi delle donne campionate hanno dichiarato di sentirsi “grasse”, “poco attraenti”, addirittura “cascanti” nei mesi successivi al parto.

    Naturalmente questa visione così mortificante di se stesse incide negativamente sull’autostima, che vacilla pericolosamente anche per via dei confronti poco salutari che le neo mamme instaurano con le celebrità, protagoniste di recuperi di forma fisica post parto che hanno del soprannaturale. Tornando tra le donne normali, invece, c’è anche il problema dell’allattamento, che necessita di un abbigliamento ad hoc, certamente comodo ma anche ben poco seduttivo.

    Senza contare gli sbalzi ormonali che influiscono sul tono dell’umore anche quando non si è soggette alla tanto temuta depressione post partum. 18 mesi e passa la paura? In media sono sufficienti, ma molte mamme hanno necessità di più tempo. Quando ci si accorge che la propria femminilità è stata recuperata in pieno? “Quando si tornano a coordinare vestiti, orecchini e rossetto”, chiosa Siobahn Freegard, del sito Netmum. E voi, mamme e lettrici, che ne pensate? La vostra personale esperienza collima con quella delle donne inglesi?