Maternità, nasce la Co-manager per le mamme imprenditrici

da , il

    mamma imprenditrici

    La maternità è un momento un complesso, soprattutto quando termina il periodo a casa e bisogna rientrare in ufficio. Lasciare il lavoro, inizialmente, è traumatizzante, si è preoccupati del proprio posto e che non subentrino complicazione, stessa cosa vale per il ritorno: l’ansia del piccolino è costante. Banalmente, la situazione si complica in caso di attività imprenditoriale. Ecco che in Trentino è stato realizzato un progetto davvero molto interessante, che spero funzioni e che sia di esempio anche in altre regioni. Si chiama registro delle Co-Manager.

    Intanto bisogna capire che cos’è una Co-Manager: si tratta di una sostituta-collaboratrice qualificata e referenziata scelta da un apposito Registro. Le donne imprenditrici o con un’attività in proprio sono costrette a chiudere temporaneamente il loro ufficio, mentre possono incaricare una Co-manager.

    Questo registro è stato pensato come un Albo e sarà gestito direttamente dalle associazioni di categorie che dovranno essere garanti della serietà personale e professionale delle iscritte. Per certi versi mi ricorda l’Albo delle baby sitter: sono due figure diverse, ma che possono essere davvero basilari al momento della gravidanza. Come si può affidare il proprio pupo o il lavoro a una persona senza una garanzia seria e valida?

    Per questo motivo sarà fondamentale assicurare un adeguato percorso formativo delle Co-manager, un aspetto questo che dovrebbe consentire di superare le difficoltà e i timori delle mamme imprenditrici.