Maschere di Carnevale con piatti: idee fai da te di riciclo [FOTO]

da , il

    Le maschere di Carnevale con piatti sono un’idea carina da realizzare con l’aiuto dei bambini. Grazie al riciclo creativo dei piatti di carta o plastica è facile dare vita a maschere originali, rigorosamente fai da te, da indossare durante la sfilata. Tigri, leoncini, pantere, api, fatine, streghe, tutto è possibile grazie alla creatività. Ecco le idee fai da te di riciclo più belle.

    Maschere di Carnevale da animali

    maschera da leone

    Per realizzare le maschere di Carnevale con piatti si possono utilizzare sia quelli di carta che di plastica. Il vantaggio dei primi sta nella maggiore facilità di decorazione tramite colori di tutti i tipi. Sulla carta si possono infatti adoperare pastelli e pennarelli, acrilici o tempere. Sulla plastica è invece indispensabile ricorrere a colori coprenti. Come procedere? Per prima cosa bisogna realizzare due fori in prossimità degli occhi dell’animale usando le forbici. Dopodiché si realizzano naso e bocca disegnandoli con i colori prescelti. A seconda dell’animale che si vuole riprodurre, si aggiungeranno baffi, orecchie e altri dettagli. Si colora il musetto e si praticano infine due forellini alle estremità laterali del piatto facendoci passare dei nastrini o un elastico. La stessa maschera, se si vuole tenere la bocca libera, può essere privata della parte sottostante semplicemente tagliandola con le forbici. Rimarrà quindi la parte degli occhi con eventuali orecchie, che andranno aggiunte come extra.

    Maschere di Carnevale da alieno

    maschera da alieno

    Perché non vestirsi da alieno? Ci vuole davvero poco per creare una maschera di Carnevale per bambini a tema. Si prende il piatto di carta, lo si taglia a metà, si praticano i due fori corrispondenti agli occhi, lo si dipinge di arancione o un altro colore a piacere. A questo punto, una volta asciutto, si realizzano dei pois neri collocandoli a caso sulla superficie di carta. Infine si aggiungono delle antenne applicandole con un po’ di colla a caldo. Si applica un bastoncino sul retro della maschera per poterla sostenere. In alternativa si possono praticare due forellini alle estremità laterali e aggiungere un elastico. Voilà, la maschera di Carnevale con piatto riciclato è pronta all’uso!

    Maschere di Carnevale con glitter e brillantini

    maschera di carnevale con brillantini

    Per creare una maschera di Carnevale glitterata è sufficiente disegnare sul piatto di carta o plastica la sagoma, ritagliarla con le forbici, praticare due forellini sulle estremità per inserirvi un elastico. Si cosparge la maschera di colla vinavil e si versa una manciata di brillantini di uno o più colori, lasciando asciugare bene.