Mamme over 40: i loro figli più sani e precoci

da , il

    Mamme over 40

    Potremmo definirla la riscossa delle (sempre più numerose) mamme over 40. Fino a poco tempo fa guardate come un fenomeno preoccupante, le donne che affrontano la prima gravidanza intorno ai 40 anni si dimostrano più forti di quanto si pensasse. Tramontata la tesi secondo cui all’aumentare dell’età della gestante, aumentavano anche i rischi per il bebè di nascere con qualche deficit congenito, si è anche visto che non è detto che un parto affrontato dopo i 40 sia necessariamente più traumatico e laborioso che non a 20. Di recente, poi, è venuto fuori da uno studio che diventare mamme dopo i 30 anni protegge la donna dal rischio di sviluppare in seguito un tumore all’endometrio.

    Ma la notizia che vi segnaliamo oggi farà senza dubbio felici tutte le neo, future o aspiranti mamme agée. I loro bebè, infatti, sono o saranno in media più sani, più felici e anche più intelligenti. Lo ha scoperto un interessante studio britannico, vediamolo.

    Figli di mamme 40enni più sani e forti

    I ricercatori dello University College di Londra, analizzando i dati relativi allo stato di salute di circa 78mila bambini partoriti in GB tra il 2002 e il 2002 da donne in età comprese tra i 13 e i 57 anni, hanno scoperto che i figli delle mamme più mature avevano letteralmente una marcia in più rispetto agli altri. Giusto qualche cifra e percentuale per capirci: se i bimbi di madri 20enni avevano il 9,5% di probabilità di incorrere in qualche incidente all’età di nove mesi, questa percentuale scendeva al 6,1% per i figli di mamme 40enni. Veniamo ai possibili ricoveri in ospedale, sempre all’età di 9 mesi. Questa probabilità per i figli delle mamme più giovani si attestava intorno al 16%, mentre i neonati delle madri attempate rischiavano solo nel 10,7% dei casi. E ancora, capitolo vaccini. Il 98,1% dei bimbi nati da madri over 40 riceve l’immunizzazione contro le infezioni più comuni, contro il 94,6% dei bebè di mamme 20enni. Ma non è solo il risvolto prettamente sanitario a stupirci a proposito dei figli di mamme mature.

    Figli di mamme 40enni più precoci

    Secondo lo studio britannico, riportato dal quotidiano Daily Mail, anche l’apprendimento, e lo sviluppo emotivo dei bambini messi al mondo dalle mamme 40enni sarebbe migliore. Questi piccoli risultano più precoci, imparano a parlare un po’ prima, ad esempio, e si relazionano meglio con il resto del mondo. L’apprendimento scolastico, perciò, ne risulta avvantaggiato. Anche dal punto di vista psicologico questi piccoli risulterebbero più emotivamente maturi. Il segreto? Nella maggiore esperienza delle loro mamme, nella (in generale), una maggiore stabilità economica e familiare che permette al bambino di crescere in un ambiente più equilibrato. C’è però un aspetto che questo interessante studio non contempla, quello legato all’iper protettività. Spesso le mamme più mature tendono a preoccuparsi più del necessario per il loro bambino, sommergendolo di cure e di attenzioni che possono provocare effetti collaterali. I figli di genitori troppo protettivi, infatti, diventano ansiosi e prede di mille paure. Quindi, un piccolo risvolto della medaglia c’è. In ogni modo, evviva le mamme 40enni!