Mamme con testosterone alto fanno figli più intelligenti

da , il

    Mamme testosterone figli intelligenti

    Questa è proprio bella: le mamme con alti livelli di testosterone fanno figli più intelligenti di quelle meno “maschilizzate”. Ora, appurato ciò, si aprono interi archivi di luoghi comuni da rivalutare, diciamo così. Il testosterone non è un ormone maschile, non in senso esclusivo, per lo meno. E’ un ormone sessuale e viene prodotto anche da noi femminucce, ma in concentrazioni dieci volte inferiori. Ora, capita che in alcune donne, i livelli di testosterone siano un po’ più elevati della media, e non è necessariamente un problema, se non ci sono altri concomitanti scombussolamenti ormonali che provochino fastidiosi effetti collaterali come peluria eccessiva e perdita di capelli.

    Evidentemente non tutto il male vien per nuocere, perché a dispetto del pessimo concetto che noi fanciulle abbiamo di questo ormone, demonizzato proprio per le ricadute sul nostro fisico di cui sopra, fa invece benissimo al cervello dei bambini. A quanto scoperto dai ricercatori dell’Università canadese di Alberta, i feti che nell’utero materno siano stati esposti a valori alti di testosterone sviluppano un quoziente intellettivo (QI) decisamente superiore alla media, intorno a 130.

    Il testosterone nelle donne è secreto da ovaie e ghiandole surrenali, e in quantità eccessiva può creare dei problemi alla fertilità, ma in molto casi, essendo bilanciato dagli altri valori non fuori norma, non crea grossi disagi. La funzione di quest’ormone è molteplice, agisce sugli organi riproduttivi, ma anche sul sistema metabolico e sulle funzioni cerebrali.

    Per quanto riguarda la scoperta degli scienziati canadesi, pare che i fortunati “figli del testosterone”, siano particolarmente dotati per le scienze, la matematica e la musica. A breve, gli studiosi riprenderanno le indagini dello sviluppo del feto nell’utero materno attraverso la risonanza magnetica funzionale (che non ha effetti negativi sul bebè) per individuare come e quando avviene il miracoloso passaggio da intelligenza normale a “genio”. Ne sentiremo delle belle… !