Mamme che lavorano da casa: come gestire al meglio figli e lavoro

da , il

    Mamme che lavorano da casa: come gestire al meglio figli e lavoro

    Mamme che lavorano da casa: ecco una guida semplice e chiara da seguire per gestire al meglio figli e lavoro. Molte di voi, penseranno che il lavoro da casa sia la soluzione più facile per conciliare i lavori domestici con quelli lavorativi. In realtà, ci vuole un’ottima organizzazione, molta pazienza e buona volontà affinchè vada tutto per il meglio. Ecco allora alcuni consigli utili per le mamme che lavorano da casa.

    Iniziare presto la mattina

    Un vecchio detto diceva che la mattina ha l’oro in bocca. Seguite questo consiglio e vedrete che conciliare famiglia e lavoro sarà molto più facile. Le mamme che lavorano da casa sanno bene che l’organizzazione fa davvero la differenza. Occhio quindi alla pianificazione della giornata per evitare di accumulare tutte le attività in un unico momento.

    Dividere i vari momenti della giornata

    C’è chi preferisce lavorare la mattina e dedicarsi ai bambini nel pomeriggio o chi, invece, preferisce lavorare durante il pisolino pomeridiano dei più piccoli. In ogni caso, per conciliare mamme lavoro figli, sarà necessario dividere i vari momenti della giornata in base alle diverse esigenze. Create una tabella di marcia dove specificate il tempo da dedicare al lavoro e quello per le faccende domestiche e per i figli.

    Organizzare al meglio il lavoro

    Per ridurre i tempi lavorativi, è necessario concentrare durante la giornata un periodo abbastanza lungo di lavoro. Potrebbe trattarsi del momento della nanna bambini: senza distrazioni e interruzioni potrete svolgere con più facilità i vostri doveri.

    Essere flessibili

    Se il vostro bambino è sempre presente durante le ore di lavoro, non ignoratelo se ha qualche richiesta da farvi. Cercate di essere flessibili, dedicandogli del tempo quando ve lo richiede. Ogni tanto, allungate le ore di lavoro serali per uscire con lui durante la mattinata nel parco o in giardino: ne sarà entusiasta.

    Mamme lavoro notturno

    Quando è ora di fare la nanna, dedicate tutto il tempo necessario per raccontare delle favole o poesie della buonanotte ai bambini. Dopodichè potrete dedicare tutto il tempo necessario al vostro lavoro, in totale rilassatezza. Il consiglio, comunque, è quello di non accumulare troppe cose per le ore serali: rischiereste di far troppo tardi e di svegliarvi, la mattina dopo, già stanche.

    Evitare le visite di amici e parenti

    Quando lavorate, avvisate amici, parenti e vicini di casa che siete impegnate. Le visite, tuttavia, non mancheranno: basterà rispondere con gentilezza e rimandare l’incontro a più tardi.

    Creare un ufficio in casa

    E’ molto importante che ci sia in casa uno spazio dedicato al vostro lavoro. Decidete una stanza o un angolo del soggiorno ove mettere una scrivania per il vostro pc e i vari documenti. In questo modo, tutti i familiari, compresi i bambini, capiranno che quando vi trovate nella vostra postazione, non dovete essere disturbate.