Mamma a 12 anni orgogliosa della sua scelta, ecco la storia di Amy Crowhurst

da , il

    mamma a 12 anni orgogliosa

    E’ diventata mamma a 12 anni ed è decisamente orgogliosa della sua scelta: ecco la storia della giovane Amy Crowhurst che oggi, a 22 anni, non rinnega nulla del suo passato e, anzi, si dice molto più fortunata delle sue coetanee. Amy ha ricevuto dallo Stato una casa popolare dove vive con i suoi bambini che essendo già grandicelli possono stare spesso con i nonni, lasciando a lei la possibilità di uscire con gli amici. Una storia difficile da giudicare che ovviamente sta facendo in queste ore il giro del mondo.

    “Avere avuto bambini a un’età così giovane è la cosa più intelligente che abbia mai fatto. Oggi vedo quelle che all’epoca erano le mie compagne di classe incinta e penso tra me e me di essere soddisfatta di aver passato quel periodo. Passeranno i prossimi dieci anni della loro vita a non dormire e sacrificare la loro vita. Inoltre loro sono grasse mentre io sto in perfetta forma” ha detto Amy. La ragazza è rimasta incinta nel 2002, quando aveva 12 anni e il padre dei bambini era un ragazzo di 15 anni.

    Quando diede alla luce il suo primogenito Alfie, a soli 13 anni, decise di abbandonare la scuola per prendersi cura di lui. “Sapevo che era una cosa stupida ma cosa potevo fare? Non potevo certo tornare indietro”, ha detto la ragazza riguardo alla sua scelta. E così ha trovato qualche lavoretto e una casa popolare dove vivere con i suoi bambini, donata dallo Stato.

    Quando aveva 16 anni, si trasferì a vivere da sola con suo figlio a Crawley, West Sussex, in una casa popolare. Ci fu anche una breve riconciliazione con il padre di suo figlio, con cui aveva interrotto la relazione, e Amy rimase nuovamente incinta, sempre per una sua scelta e consapevole di non poter contare su un uomo accanto a lei.

    Dopo alcuni problemi di droga e spaccio, la ragazza fu sfrattata dalla casa popolare che aveva avuto in concessione dallo Stato. “Il sesso va fatto quando si è pronti e non sotto pressione. Se lei diventasse madre a 12 anni io sarei felice. Sarebbe divertente essere nonna a 27 anni”, ha detto Amy. Vorrò forse battere qualche record mondiale della nonna più giovane del mondo?

    La ragazza si dice quindi molto felice della sua vita e, se sua figlia Destiny dovesse rimanere incinta a 12 anni non avrebbe nulla da dire. “Certo non la incoraggerei, però è bello mettere al mondo un figlio senza pressioni”.

    Una scelta certamente difficile e coraggiosa ma Amy, come ha spesso dichiarato, ora è felice “di avere una mamma che le tiene i figli e di poter andare a ballare con le amiche”. Forse un approccio un po’ troppo superficiale al ruolo di mamma, non credete?