NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le attività didattiche per la Festa del papà

Le attività didattiche per la Festa del papà
da in Festa del Papà, Maestre, Scuola
Ultimo aggiornamento:
    Le attività didattiche per la Festa del papà

    Ecco le attività didattiche per la Festa del papà. In occasioni così importanti è fondamentale creare un percorso didattico a tema sviluppando una serie di attività semplici ma divertenti, che aiutino i bambini a esprimere la propria creatività in modo libero, sperimentando diverse tecniche e possibilità creative. Il risultato finale sarà il classico dono per il papà declinato però in modi originali e diversi fra loro.

    Per prima cosa si può creare una scaletta con le principali attività didattiche che si intendono proporre. E’ meglio scegliere un filo conduttore che sia in tema con la festa da celebrare. In questo caso, trattandosi della Festa del papà, potreste optare per pensieri, poesie, frasi che ne celebrino i pregi. Oppure puntare su una fantasia e svilupparla nelle diverse attività. Supponiamo di scegliere le righe, andranno disegnate su eventuali lavoretti e, nello scritto, introdotte per fare curiose rime.

    Scegliamo come filo conduttore i pregi di papà e sviluppiamoli secondo la seguente scaletta:

    - lavoretto creativo
    - poesia su carta con decorazioni
    - frase dedicata ai pregi di papà
    - busta personalizzata

    handmadecharlotte

    Visto che le attività didattiche sono incentrate sui pregi di papà, potete creare un animale che lo rappresenti. Per un papà molto coraggioso si può scegliere un leone, per un papà sensibile si può optare per un cucciolo di cane, per un papà furbetto ideale è la volpe. E così via a seconda della sua personalità. Per realizzare l’animaletto fai da te occorrono un piatto di carta, tempere e pennello, fili di lana e cartoncini colorati. A seconda dell’animale prescelto cambieranno i colori e le forme.

    Proviamo con il leone, in questo caso servono:

    - piatto di carta
    - fili di lana grossa arancione
    - tempere nere e gialle
    - cartoncino giallo
    - forbici

    Per prima cosa bisogna realizzare due fori a mo’ di occhi con le forbici. Si dipinge il piatto di giallo e una volta asciutto, si traccia naso a forma triangolare e bocca con della tempera nera. Prendete quindi il cartoncino giallo e disegnateci con la matita due orecchie, che andranno dipinte di giallo e applicate sul retro del piatto con un po’ di nastro adesivo.

    A questo punto non resta che fare la criniera incollando tutt’intorno al piatto fili di lana grossa.

    poesie papà

    A questo punto si può proporre al bambino di scrivere una poesia per il papà, traendo spunto da qualche verso in rima. La traccia avrà per protagonisti i pregi di papà. Si potrebbe iniziare mettendoli tutti nero su bianco, aiutando quindi i bambini a creare delle rime che includano i diversi pregi. La poesia può essere scritta su un foglio di carta bianco o colorato ed eventualmente decorata con disegnini o collage in modo da risultare accattivante anche dal punto di vista visivo. (Photocredit: Happy Fathers Day)

    busta per il papà

    Non resta che la busta dentro la quale inserire la poesia. Procuratevi una busta semplice bianca e fatela personalizzare al bambino con una scritta di auguri a scelta. Per rimanere in tema, potreste proporgli frasi di questo tipo:

    - tanti auguri al papà più coraggioso del mondo
    - tanti auguri al papà più sensibile del mondo
    - tanti auguri al papà più intelligente del mondo

    La busta andrà personalizzata con qualche disegno, magari proprio l’animale scelto per rappresentare papà. Una volta terminate le attività didattiche, il bambino avrà fra le mani busta con poesia personalizzata e un lavoretto pronto da consegnare al destinatario. (Photocredit: fabartdiy)

    774

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festa del PapàMaestreScuola
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI