NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le attività di vita pratica Montessori

Le attività di vita pratica Montessori
da in Metodo Montessori, Sviluppo E Crescita
Ultimo aggiornamento:
    Le attività di vita pratica Montessori

    Scopriamo le attività di vita pratica Montessori, ovvero tutti quei piccoli e grandi gesti quotidiani che rispondono alla filosofia montessoriana. Dal lavarsi i denti ai travasi di solidi, dal mettere via i giochi all’aiutare i genitori e molto altro ancora. Perché lo stile di vita Montessori passa anche dalle abitudini che i bambini hanno in casa, non solo dai momenti trascorsi a scuola.

    I bambini più piccoli, dai 12 ai 18 mesi, possono offrire il loro contributo in cucina imparando a servirsi da soli. Per esempio un’attività consigliata consiste nel versarsi il latte della colazione in autonomia, aggiungendo i cereali con un cucchiaio e pulendo la superficie con uno straccio se rimangono tracce di sporco. I bambini più grandicelli sono incoraggiati a prepararsi gli snack più semplici da soli, a sbucciare in autonomia la frutta, ad apparecchiare la tavola e a sparecchiare, dando una mano ai genitori anche nello svolgimento delle pulizie della cucina. Dai 3 anni in su è possibile coinvolgerli nella preparazione del cibo da servire in tavola, con la dovuta attenzione affinché non si facciano male. Molto utili, per questa attività, sono gli sgabelli Montessori appositamente studiati per consentire ai bimbi di lavorare in cucina, senza rischio di cadute.

    Se i bimbi più piccoli aiutano mamma e papà a riporre nell’apposito contenitore i vestiti sporchi e possono iniziare a vestirsi da soli con un piccolo aiuto, quelli più grandi vanno incoraggiati a farsi il letto e a scegliere gli abiti da indossare.

    Mentre dai 3 anni in avanti possono vestirsi in totale autonomia e riporre gli abiti nell’armadio. Una cameretta in stile Montessori facilita il tutto!

    I bambini più piccoli dovrebbero abituarsi a ordinare i propri giochi dopo averli usati, sistemare le scarpe, accendere e spegnere la luce contribuendo, al tempo stesso, a offrire un contributo nello svolgimento di piccole attività quotidiane. I bimbi più grandi, dai 18 mesi ai 3 anni, possono iniziare a pulire i vetri, dividersi calzini e mutandine per ordine, spolverare. Dai 3 ai 4 anni vanno incoraggiati a fare la raccolta differenziata, piegare gli abiti, passare l’aspirapolvere.

    449

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Metodo MontessoriSviluppo E Crescita
    PIÙ POPOLARI