NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lavoretti sull’inverno per la scuola dell’infanzia [FOTO]

Lavoretti sull’inverno per la scuola dell’infanzia [FOTO]
da in Fai da te per bambini, Lavoretti bambini, Lavoretti di Natale, Maestre, Natale
Ultimo aggiornamento:

    Lavoretti sull’inverno per la scuola dell’infanzia, piccoli e grandi capolavori affidati alle mani dei piccoli che frequentano l’asilo. Dai disegni, da realizzare ex novo o da colorare e riempire di nuovi dettagli, fino ai progetti più complessi e complicati, come la creazione di pupazzi neve tridimensionali o festoni originali, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta e, al contrario, non c’è troppo limite alla fantasia. Ecco alcuni suggerimenti e alcuni spunti utili.

    Lavorando e decorando la carta si può dare vita a mille creazioni diverse ispirate all’inverno, dai disegni a tema, che raffigurano paesaggi innevati e bambini che giocano rotolandosi nella neve, fino ai disegni già pronti, solo da stampare, colorare e impreziosire con dettagli vari.

    Disegnando e assemblando la carta e il cartoncino, poi, si possono creare anche forme e lavoretti particolari. Come stelle di neve fai da te, da appendere come decorazione in casa durante la stagione più fredda. Perfette, invece, da fissare alle finestre per decorare i vetri, le creazioni fatte con la carta velina. Un esempio: le stelle di neve da completare, magari, per dare un effetto ancora più reale, con batuffoli di cotone.

    Riutilizzando e reinterpretando si possono realizzare splendidi lavoretti con l’inverno come protagonista principale.

    Alcuni esempi di riciclo creativo invernale? Per creare un divertente pupazzo di neve bastano due piatti di carta bianchi, preferibilmente ma non necessariamente di due dimensioni differenti (uno un po’ più piccolo dell’altro): si rovesciano e si fissano tra loro (utilizzando un pezzo di nastro adesivo e unendoli per un lembo); poi si decorano a dovere a colpi di carta velina, cartoncino o feltro, da ritagliare precedentemente, aggiungendo il naso a forma di carota arancione, gli occhi, il cappello e la sciarpa, per esempio; dopo aver fissato il tutto con la colla vinilica il lavoretto è pronto.

    Con i vecchi bicchieri di plastica bianchi o i cilindri di cartone avanzati dai rotoli di carta igienica, invece, si possono creare pupazzi neve o piccoli aiutanti di Babbo Natale. Utilizzando il cotone idrofilo bianco, invece, si possono creare splendidi paesaggi invernali in cui inserire i personaggi tridimensionali ottenuti. Allo scopo, basta prendere un vecchio pezzo di cartone, perfetto anche un rettangolo ricavato da una vecchia scatola da imballaggio, da utilizzare come base dove incollare i batuffoli di cotone e, poi, i personaggi creati.

    452

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fai da te per bambiniLavoretti bambiniLavoretti di NataleMaestreNatale
    PIÙ POPOLARI